Maioliche, dove ammirarle: tra storia e colori

Tutte le informazioni per sapere cosa sono le maioliche e dove ammirarle.

Le maioliche sono tipologie di ceramica particolari, per godere della loro bellezza basta sapere dove ammirarle in Italia.

Maioliche, dove ammirarle

L’Italia è nota per essere un Paese ricco di arte e tradizioni. In molte città si produce un tipo particolare di ceramica.

Si tratta delle maioliche, che in genere sono splendidamente ricoperte di smalto colorato. Il nome trova la sua origine nel riferimento a Maiorca. Nell’isola delle Baleari ne venivano infatti prodotte enormi quantità. Si parla di tempi molto antichi, che risalgono addirittura al Medioevo. Da secoli la produzione di queste ceramiche è appannaggio italiano. Nella penisola sono infatti molte le città che si occupano della produzione e dello smercio di questa pregiata ceramica.

Le maioliche sono utilizzate per piccoli manufatti e vasellame di vario genere. Un altro ruolo che ricoprono nel campo artistico si può facilmente osservare in molte località dello stivale. Sono infatti ampiamente utilizzate per decorare monumenti di splendide cittadine. Prima di partire per una vacanza, è interessante sapere dove si possono ammirare le più belle maioliche in Italia.

1015112_187277771436015_1461610973_o

Vietri Sul Mare

La splendida località di Vietri sul Mare è un perfetto esempio di come si possa coniugare l’arte della ceramica alla struttura cittadina. Questo borgo della Costiera Amalfitana è noto per la sua produzione di maioliche. Girando per le sue vie, si notano ovunque graziose botteghe di artigiani che si dedicano a quest’arte.

A Vietri si può ammirare il meraviglioso Museo provinciale della Ceramica. Si può visitare anche la nota Fabbrica di Ceramica Solimene.

La costruzione è splendida, grazie ai suoi otto torrioni decorati unicamente da magnifiche maioliche. Passeggiando per i vicoli della località si possono ammirare in ogni luogo le bellissime riggiole. Si tratta di mattonelle locali costituite interamente da ceramica smaltata.

617857307

Caltagirone

Caltagirone è una delle mete turistiche più belle della Sicilia. Le sue splendide ceramiche sono famose in tutto il mondo. Uno dei simboli della cittadina ha la caratteristica di essere totalmente ricoperto di maioliche. Si tratta della celebre Scala di Santa Maria del Monte. La scalinata è stata costruita nel 1606 da Giuseppe Giacalone ed è costituita da ben 142 gradini. Sono passati molti anni prima della sua decorazione, che risale al 1954. In quell’anno le alzate di ogni gradino sono state adornate con meravigliose mattonelle costituite da ceramiche. Lo splendido risultato è dovuto all’opera del laboratorio Maioliche Artigianali Caltagironesi. La maestosa scalinata è una tappa fondamentale per chiunque si appresti a visitare la splendida località siciliana. Lo spettacolo dato dal trionfo di colori sull’imponente Scala è ricco di fascino.

191452_

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Città per ciclisti: perfette località bike friendly

La Mappa della Valle di Ansò in Aragona: tutte le informazioni

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.