Notizie.it logo

Mappa delle isole Sporadi

Isole Sporadi

Le isole Sporadi sono un arcipelago greco bagnato dal mar Egeo

L’arcipelago delle isole Sporadi fa parte dell’ambito territoriale greco. Si trova nel mar Egeo e si compone di due parti, le Sporadi settentrionali e quelle meridionali.

Per visitare le isole Sporadi, consigliamo di visitare Booking per le migliori promozioni

Booking.com

Le isole greche

Nell’Egeo sono numerose le isole greche sparse per tutto il mare circostante. Se ne contano sino a 3000, dalla più grande alla più piccola e non popolata. Infatti, solo 220 di queste isole sono abitate. E la maggior parte di queste sono mete turistiche soprattutto estive. Tutte queste isole sono accomunate dalla bellezza del paesaggio, tipicamente mediterraneo. Queste isole sono divise in arcipelaghi con nome diversi. Ci sono le isole Cicladi, le isole Sporadi e isole sparse di grandi dimensioni come Creta.

Le isole Sporadi

Le isole Sporadi sono un gruppo di 20 isole tra le tante e numerose presenti nel territorio greco. Queste sono situate a nord-est della costa greca.

Si dividono in isole Sporadi settentrionali e meridionali.

Le Sporadi settentrionali si compongono delle isole di Skiathos, Skopelos, Alonissos e Skyros, che sono le principali, e le più gettonate come mete turistiche. Quelle meridionali comprendono tutto il Dodecanneso, e le isole di Samo e Icaria. Ovviamente ci sono molte altre isole che fanno parte di quest’arcipelago ma sono ancora vergini ed naturali. Cioè senza l’intervento dell’uomo con cementificazioni, costruzioni di vario genere o disboscamenti.

Il nome Sporadi

Il nome “Sporadi” indica il modo cui sono disposte le isole. Infatti, in greco, questo termine significa “sparse”. Esse sono comprese all’interno del Parco Nazionale Marino, poichè ospitano nelle loro acque, e sulle loro terre emerse, specie animali e vegetali di grande importanza. Sia per la flora che per la fauna locali.

Si dice che siano le isole più verdi del Mediterraneo e che l’acqua abbia il colore dello smeraldo, oltre che a riportare fantastiche sfumature di blu a seconda dei riflessi.

Mentre le coste ancora vissute dalle tipiche piante mediterranee sembrano dipinte da sfumature di verde.

La flora e la fauna

Come si è detto, la flora è caratteristica mediterranea e così anche la fauna. inoltre qui si trovano anche delle specie viventi in via di estinzione. Ad esempio, qui si trova la tartaruga Caretta Caretta, che purtroppo è in via di estinzione. Ma è protetta da quest’ambiente che si trova, come già citato, all’interno del Parco Nazionale Marino.

Le diverse isole

Intanto, ciò che caratterizza e accomuna queste isole sono le spiagge. Queste sono sabbiose e circondate da vegetazione lussureggiante. E nelle isole maggiori e più frequentate vi è la presenza di molte infrastrutture pensate per accogliere ed ospitare i turisti. Qui vi sono anche svariati siti di interesse archeologico.

Isole settentrionali

Fra le isole settentrionali le principali sono:

Skyatos è l’isola più vicina alla terraferma infatti è l’unica ad essere dotata dell’aeroporto. Qui vi è un caratteristico paesaggio greco con casette tutte dipinte di bianco.

Ma è anche l’isola più popolata dai turisti e vi è un’attiva movida notturna.

Skopelos, invece è l’isola più naturale meno abitata con spazi verdi e spazi montuosi da dove si può osservare un notevole panorama sul porto. Qui ci sono casette tipiche montuose dai tetti rossi e nascosti tra gli alberi sorgono diversi monasteri. Questa meta è più indicata a chi preferisce una vacanza rilassante. Ma anche avventuriera e a contatto con la natura. la caratteristica di quest’isola è la presenza di delfini e foche monache.
Booking.com

Alonissos è la terza isola maggiore per estensione, per popolazione e popolarità. Infatti, non è molto frequentata dalla calca dei turisti che cercano la vita notturna e la musica e divertimento. E’ una meta più naturale e meno turisticizzata. Anche questa fa parte del Parco Nazionale Marino, grazie alla qualità delle acque. E come queste moltissime altre isolette non abitate ma visitate.

Isole meridionali

Più a sud ci sono le isole del Dodecanneso che si trovano molto vicine alle coste turche e sono influenzate dalla cultura orientale.

Grazie alla loro posizione sono sempre state nel corso della storie, delle isole di passaggio dei mercanti orientali. Infatti su queste isole ci sono numerose testimonianze riguardo il passaggio di R>omani, Veneziani, Turchi, Italiani…

A Rodi c’è un bellissimo centro medievale mentre a Kos ci sono diversi siti archeologici.

Verso sud-est ci sono l’isoletta di Skantzoura. Ancora più in basso troviamo isolata cioè distaccata dalle altre isole Skiros. Quest’isola fa sempre parte delle isole Sporadi anche se rimane in una posizione molto più esterna. Qui la cultura, l’arte e le tradizioni sono veramente tipicamente greche e sia il clima che la cultura sono più appartenenti alla famiglia dell’arcipelago delle Cicladi.

Un accenno alle isole Ionie che sono le più vicine all’Italia e sono anche le più frequentate dai giovani turisti. Non solo perché sono facilmente raggiungibile con i traghetti dal sud Italia. Ma anche per la loro caratteristica movida notturna e la bellissime spiagge, e la libertà.

Booking.com
© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Tapis Roulant Magnetico Galaxy 500 Rigenerato
99.95 €
240 € -58 %
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora