Notizie.it logo

New York, alla scoperta del Flatiron District

Flatiron Building

New York ha tanti luoghi iconici, ma il Flatiron Building è tra i più famosi. Nel distretto a cui dà il nome la vita scorre frenetica.

New York ha moltissimi luoghi iconici, ma uno in particolare è rimasto celebre attraverso i decenni, grazie all’ambiziosa opera architettonica che dà il nome alla zona: il Flatiron Building ovvero, alla lettera, il Palazzo a Ferro da Stiro. Nato come sede aziendale di ben 20 piani, all’epoca il Flatiron era un grattacielo all’avanguardia, oggi è il centro di gravità intorno a cui vortica la vita, il turismo e lo shopping di uno dei quartieri più famosi di New York City.

Consigliamo, prima di partire, di visitare expedia per scoprire le ultime offerte voli e hotel per newyork



New York è (anche) il Flatiron Building

Il Flatiron Building è uno dei più celebri edifici di New York, facilmente riconoscibile tra tutti gli altri edifici della zona, ma soprattutto in grado di rimanere impresso in maniera indelebile nei ricordi dei turisti che lo visitano. La sua forma fu dettata da esigenze di progettazione, poiché il lotto di terreno su cui l’edificio si sarebbe sviluppato si trovava all’incrocio di due vie che formavano (e che formano tutt’ora) un angolo molto acuto. Piuttosto che accorciare la base dell’edificio pur di dargli una forma regolare, l’architetto Daniel Burnham decise di sfruttare il più possibile l’area a sua disposizione, adattando la forma dell’edificio a quella del terreno. A sostenere i venti piani che avrebbero costituito il palazzo Burnham progettò un’ardita struttura in acciaio che avrebbe non solo tenuto in piedi l’edificio ma avrebbe accelerato in maniera significativa la sua realizzazione. L’intuizione fu esatta e, nonostante il fatto che i newyorkesi fossero convinti che non sarebbe restato in piedi a lungo, il Flatiron Building rimane orgogliosamente in piedi da 116 anni: fu completato nel 1902.

Alla scoperta del Flatiron District

Il Flatiron District è uno dei più famosi di New York City perché, oltre a svilupparsi intorno a uno degli edifici più iconici della città, è stato in grado di mantenere un tessuto sociale vitale combinando in maniera egregia i molti locali destinati ai turisti ai parchi cittadini e alle infrastrutture necessarie alla vita quotidiana dei suoi cittadini.

Imperdibile, in fatto di locali, è il Park Avenue Summer, un ristorante che cambia completamente il proprio menu e i propri arredi a seconda della stagione in corso. Scampi NYC è invece un ristorante di mare dove si gustano ottimi piatti a base di pesce in una raffinata atmosfera dorata (letteralmente, a causa del colore degli arredi del locale). In questo quartiere c’è anche il primo Eataly di New York, con tanto di ristorante sul tetto e birreria artigianale annessa.

Oltre alla ristorazione, il quartiere è un’ottima attrattiva anche per gli appassionati di shopping, tanto da essersi guadagnato la fama di “quartiere più amato dalle donne”, soprattutto per quanto riguarda i negozi di abbigliamento e di accessori. Non mancano anche le offerte museali, e una merita davvero una menzione eccezionale: si tratta del Funland, il Museo del Sesso che esplora l’evoluzione della sessualità occidentale nel corso della storia. Per chi invece ha bambini al seguito o soltanto un fidanzato che vivrebbe in una casa fabbricata con i Lego, il Flatiron District ospita anche un enorme e famoso Lego Store.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche