Noleggiare un’auto per viaggiare nel 2022: cosa sapere

Molti optano per il famoso sistema interrail per spostarsi, ma noleggiare un'auto è una buona opzione per viaggiare più lontano dai sentieri battuti e al proprio ritmo.

Sia che vogliate guidare da Firenze alla capitale Roma o che vogliate assaggiare la campagna vinicola toscana, noleggiare un’auto vi dà la libertà di andare dove volete al vostro ritmo. Questa guida vi spiegherà esattamente come noleggiare un’auto in Italia, compresi i consigli utili che è bene conoscere.

Di cosa avete bisogno per noleggiare un’auto in Italia?

Quando noleggiate un’auto in Italia, dovete avere a portata di mano un paio di documenti.

  • La patente di guida
  • Documento d’identità
  • Carta di credito
  • Permesso internazionale di guida se non siete cittadini italiani

Sebbene l’età legale per guidare è 18 anni, per poter noleggiare un’auto, tuttavia, è necessario essere in possesso della patente di guida da almeno un anno.

In genere, le società di autonoleggio in Italia richiedono un’età pari o superiore ai 21 anni e non superiore all’età massima (di solito 70-75 anni). Tutti i conducenti devono presentare una patente di guida valida, un documento di identità e una carta di credito per effettuare il pagamento.

Assicurazione auto a noleggio in Italia

L’assicurazione auto non è obbligatoria in molti Paesi europei, ma in Italia sì.

Si tratta dell’assicurazione base Car Damage Waiver che viene stipulata al momento della prenotazione. La copertura contro il furto è consigliata, ma non obbligatoria. Se decidete di aggiungere una copertura aggiuntiva, assicuratevi di organizzarla durante la prenotazione iniziale, poiché i prezzi sono i migliori quando si procede in questo modo. Potete anche verificare se la polizza della vostra carta di credito copre l’assicurazione per il noleggio auto in Italia.

come Noleggiare un'auto

Zona a traffico limitato

In Italia, ci sono alcune zone a cui bisogna prestare attenzione. Sappiamo che ne siete a conoscenza, ma ricordare queste cose è sempre utile. Queste “zone a traffico limitato” o “aree pedonali” sono off-limits per tutti i veicoli senza permesso. Ci sono oltre 200 zone ZTL segnalate.

A volte sono difficili da identificare, ma la maggior parte sono indicate da un cartello con un grande cerchio rosso o da un sistema di illuminazione. È possibile accedere a queste zone in auto solo quando la ZTL è aperta. Ciò è indicato sul cartello all’ingresso della zona ZTL o su una luce verde.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tre giorni a Roma: alla scoperta della magica capitale

Cosa visitare a Siena: località e attività da non perdere

Leggi anche
  • Ztl Milano, quali sono modalità pagamentoZtl Milano, quali sono le modalità di pagamento

    Modalità di pagamento per le Ztl, ossia la zona a traffico limitato di Milano: le informazioni.

  • Wizzair voli economici da ItaliaWizzair voli economici da Italia: tutte le tratte

    Wizzair: voli economici dall’Italia, le tratte e le offerte del momento.

  • Loading...
  • nuova zelanda vulcanoWhakaari: il vulcano marittimo della Nuova Zelanda

    Whakaari: il vulcano più attivo della Nuova Zelanda.

  • viaggi premio aziendaliWelfare aziendale, i viaggi premio come benefit per i dipendenti

    Viaggi premio aziendali: come incentivare i dipendenti e fare team building originale.

  • Weekend a ParigiWeekend a Parigi: una perfetta fuga invernale

    Fuggite dalla quotidianità e partite per una fuga da sogno!

Contents.media