Notizie.it logo

Oakland, cosa vedere nella Brooklyn di San Francisco

Oakland

La nuova Brooklyn di San Francisco, amata da Jack London, è una piccola perla che merita una visita

I flussi turistici verso la Bay Area sono sempre in aumento, spinti sicuramente dalla fama di San Francisco. Sicuramente oscurata dalla sua “sorella maggiore”, Oakland si trova proprio al di là del Bay Bridge e nonostante sia ancora considerata una città poco turistica, offre una varietà di attrazioni come uno zoo ed un planetario, luoghi di interesse e ottimi ristoranti che la rendono una meta tutta da scoprire.

La nuova Brooklyn

Negli ultimi anni Oakland è stata sempre di più paragonata alla Brooklyn della West Coast. Questo perché stanno aprendo locali sempre più eclettici, la popolazione giovanile è in aumento e si sta sviluppando una scena artistica molto interessante. Questo boom è dovuto soprattutto al trasferimento di molti millennials da San Francisco ad Oakland per i prezzi vantaggiosi degli appartamenti e della vita. Questo nel corso degli anni ha attratto anche piccole e media imprese che hanno deciso di aprire succursali nella città.

Un’altro punto a favore per Oakland sono le svariate attività all’aperto che è possibile svolgere in quanto la città gode di circa 260 giorni all’anno di sole, perfetto per delle escursioni nelle Oakland Hills e al Redwood Original Park.

Intorno al Lake Merrit inoltre è possibile passeggiare negli oltre 1900 km di sentieri che vengono proposti. Non resta quindi che scegliere e mettersi in cammino.

oakland

Tra le attrazioni più famose c’è sicuramente la Jack London Square, il cui nome deriva dal celebre scrittore il quale amava passare ore al celebre pub Heinold’s First & Last Chance Salon Opens a New Window, e dalla quale è possibile osservare uno dei porti più trafficati della California.

Nella Downtown si trova l’Oakland Museum of California che è l’unico museo degli Stati Uniti dedicato alla storia della California. Ogni venerdì organizza serate aperte a tutti con mostre d’arte, musica dal vivo e street food. Una tappa quasi obbligatoria della permanenza a Oakland è quello di percorrere in bici il Bay Bridge, seguendo gli itinerari indicati per gustarsi la vista sulla Baia, soprattutto al tramonto.

La migliore destinazione culinaria della West Coast

Oakland è stata da poco incoronata come la migliore destinazione culinaria della West Coast e sta infatti diventando un centro culinario da non sottovalutare. La ristorazione infatti è sempre più in crescita e un fatto che lo dimostra è l’istituzione della Oakland Restaurant Week che di solito si tiene a Gennaio.

Un’occasione per poter assaggiare nuove specialità e piatti variegati, anche perché di solito vengono offerti prezzi speciali e combinazioni convenienti per poter permettere a tutti di partecipare. Nel 2019 più di 80 ristoranti hanno aderito all’iniziativa che è stata un successo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche