Ohrid, cosa vedere nel cuore della macedonia

Ohrid

Viaggiare nei Balcani è un affare sempre conveniente. Almeno finché gli entusiasmanti paesaggi dell’est Europa non acquisiranno la fama mondiale che meritano. Tanta storia, ma anche pace e relax, il tutto a costi ridotti. Tra le numerose mete vi consigliamo Ohrid, la città macedone affacciata sull’omonimo lago.

Volete prenotare la vostra vacanza in questa bellissima città? Potete farlo cliccando sull’immagine sottostante.



Cosa vedere a Ohrid

Patrimonio UNESCO dal 1979 Ohrid è una delle città più antiche e importanti della storia dell’umanità. La cittadina non vanta infatti solo uno splendido lago (tra i più antichi del mondo), ma anche un intreccio storico di culture varie. La città fu infatti dapprima abitata dagli Illirici, ai quali fecero poi seguito i Greci. Inoltre è uno dei centri urbani più antichi di tutto il continente. I resti risalgono infatti a circa 6000 anni fa. Nel medioevo ha poi vissuto grande fama diventando uno dei centri culturali più importanti d’europa.

Fatto qualche cenno sulla storia millenaria della città, scopriamo cosa potrete vedere ad Ohrid.

Camminare nelle sue stradine lastricate tra piazzette nascoste, chiese ortodosse e case ottomane renderà il vostro soggiorno davvero godibile. Passando da Casa Robevi, maestoso palazzo in stile ottomano ora museo nazionale, e dalla Cattedrale Sveta Sofia, che ospita numerosi affreschi al suo interno, arriverete alla chiesa di Sveti Jovan Kanco. Ritenuta sacra per diversi secoli, la chiesa è dedicata a Giovanni Patmos, presunto autore dell’ultimo libro del nuovo testamento. Da qui potrete godervi uno spettacolo mozzafiato che vi lascerà a bocca aperta.

Superata la pineta alle spalle del Kanco, raggiungerete l’area archeologica di Plaosnik. L’area inizia dal Monastero di San Pantaleone, dove San Clemente inventò l’alfabeto cirillico, usato oggi da tutte le popolazioni slave. Non resta che visitare l’Antico Teatro e la Fortezza di Samuil, maestoso castello costruito intorno al X secolo dal re Bulgaro Samuil. Insomma, che sia per la sacralità del posto, per l’immensa cultura, o ancora per il verde dei boschi e delle foreste che ne delimitano i contorni, o per le coste di uno dei laghi più antichi del pianeta, è impossibile non farsi trascinare dal fascino di questo borgo.

Lago di Ohrid

A rendere unica questa città è anche la presenza del lago di Ohrid, una vera e propria perla del nostro pianeta.

Le sue acque bagnano le coste di Macedonia e Albania. Questo lago è il più vecchio d’Europa e tra i più vecchi del mondo, nonché uno dei più profondi. La sua importanza riguarda anche il mondo della fauna. Infatti è il lago con il maggior numero di specie endemiche, tra animali e vegetali, del mondo intero. Stare sulle coste a rilassarsi sarà un’esperienza unica, da non perdere, almeno finché questa meta rimarrà sconosciuta ai più.

Non solo cultura e lago però. La città macedone di Ohrid presenta anche molto verde. Ai bordi della città è presente infatti il parco nazionale Galichica, perfetto per chiunque abbia voglia di un’avventura “outdoor”.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Piquadro Brief Ventiquattrore RFID 42 cm scomparto Laptop nero
299 €
Compra ora
Littlelife Portamerenda termico - LittleLife - Coccodrillo
23 €
Compra ora