Notizie.it logo

Passaporto online: i documenti necessari

passaporto online

Richiedere il passaporto online è molto semplice, non devono mancare i documenti giusti.

Dal 2006 è stato introdotto il passaporto elettronico, in sostituzione del vecchio passaporto cartaceo. Il cambio si è reso necessario in quanto le tecnologie a disposizione per semplificare i controlli hanno reso possibile la creazione di un documento elettronico contenente dati anagrafici, impronte digitali e foto.
Quindi, ora, è possibile leggere la maggior parte dei dati necessari semplicemente con un lettore ottico, smaltendo i controlli e preservando tutte le funzionalità del vecchio passaporto. Scopri quali sono i documenti necessari per fare il passaporto online.

Come si richiede il passaporto online?

Per viaggiare in qualsiasi parte del Mondo, anche nei paesi con regole d’ingresso molto rigide, è possibile farlo con il passaporto. Nonostante alcuni paesi accettino anche la carta d’identità idonea per l’espatrio, è sempre meglio avere a disposizione il documento giusto, specie considerando che anche in Italia il passaporto è un documento d’identità valido.

Per cominciare la procedura di acquisizione del proprio personale passaporto si può procedere in due modi:

  • il classico è quello di recarsi alla Questura dove si ha residenza, oppure al Commissariato per la Pubblica Sicurezza sempre del luogo di residenza;
  • oppure la Polizia di Stato ha messo a disposizione dei cittadini il servizio Agenda Online per fissare un appuntamento per consegnare i documenti ed evitare lunghe code e attese.

È possibile anche richiedere il passaporto in un luogo differente rispetto quello di residenza, ma è necessario dare le motivazioni di questo e sarà comunque necessario il nullaosta del comune di residenza, che i funzionari dovranno inoltrare al comune dove state seguendo la procedura.

Ovviamente, i tempi si allungano di un po’ in questo caso.

passaporto documenti

Quali documenti servono

I documenti necessari per richiedere un passaporto sono cambiati rispetto il sistema cartaceo, abolendo la marca da bollo annuale e comprendono:

  • il modulo di richiesta, scaricabile online o compilabile sul momento in Questura, o dove state svolgendo il tutto.
  • Un documento di riconoscimento, come la carta d’identità, possibilmente con una fotocopia oltre che in originale.
  • 2 fototessere a colori, identiche e con sfondo bianco, senza occhiali da sole o altri mezzi per camuffare l’aspetto. La Polizia di Stato ha anche inserito sul proprio sito degli esempi di fototessere inadatte al passaporto.
  • Ricevuta del pagamento della tassa di € 42.50 il quale è possibile fare tramite bollettino precompilato alle poste o compilarlo manualmente intestando l’importo al conto corrente n. 67422808 con intestazione al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro. La causale dovrà essere “importo per il rilascio del passaporto elettronico”.
  • Una marca da bollo da 73.50, da applicare una volta soltanto al momento della creazione del passaporto e non più annuale.
  • Eventuale precedente passaporto nel caso di rinnovo, oppure denuncia di smarrimento o furto nel caso di passaporto smarrito o rubato.</li>

    Tramite questi documenti sarà possibile quindi ottenere il nuovo passaporto, la cui procedura è del tutto identica sia in caso di primo rilascio che in caso di rinnovo o smarrimento.

    Negli ultimi due casi basterà presentare il vecchio documento o la denuncia fatta in un ufficio italiano della Polizia di Stato o dei Carabinieri.

Tempistiche e durata del passaporto online

Una volta ottenuto il documento, questo avrà validità variabile a seconda dell’età del richiedente. Per i maggiori di 18 anni è valido per 10 anni, mentre per i minori, con età compresa fra i 3 i 18 anni la durata è di 5 anni e infine, per i minori di 3 anni, la validità è di massimo 3 anni.

È bene ricordare che alcuni paesi, al momento dell’ammissione nel proprio Stato, esigono che la validità rimanente sul proprio documento non sia inferiore a 6 mesi, quindi è sempre bene consultare le regole a riguardo ed evitare d’incorrere in trafile lunghe e noiose.

Le tempistiche per la consegna, invece, si aggirano intorno ai 15 giorni, con variazioni dettate dall’efficienza del luogo dove è stato richiesto e la mole di domande da gestire, specie in periodi di alta stagione dove molte richieste arrivano.

Tuttavia, al momento della presentazione dei documenti è possibile sottolineare la necessità di averlo entro determinate tempistiche, così da accelerare i tempi, ammesso sia possibile. Conviene comunque preparasi con certo anticipo.

Ottenere un passaporto elettronico è una procedura relativamente semplice. Prepararsi per il prossimo viaggio ottenendo il documento richiesto per viaggiare non coinvolge più il dover aspettare ore in fila a un ufficio pieno di persone, ma si può risolvere prendendo anticipatamente appuntamento e svolgendo il tutto nella calma e nell’efficienza resa possibile dalle nuove procedure adottate.

passaporto durata

© Riproduzione riservata

1
Scrivi un commento

300
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
0 Commentatori
più recenti più vecchi
English Channel: quanto è profondo

[…] canali di Solent e Spithead sono più stretti e meno profondi: per intenderci sono quelli che separano l’Isola di Wight dalla costa […]

Leggi anche
  • ZagatZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...