Porto di Dusseldorf: 5 motivi per visitarlo

Tra i tanti luoghi che vale la pena visitare c'è senza dubbio il porto di Dusseldorf: ecco 5 motivi per cui non dovrete perdervelo.

Quando si pensa a una vacanza in Germania, il porto di Düsseldorf non è probabilmente il primo pensiero. Tuttavia, Dusseldorf, sulle rive del fiume Reno nella Germania occidentale, è una destinazione contemporanea, vivace e in piena espansione. Düsseldorf è una città internazionale per lo shopping, la ristorazione, l’arte.

Quando Dusseldorf ha deciso di rinnovare il suo vecchio porto, pieno di magazzini ed edifici abbandonati, ha scelto il moderno, accogliendo architetti con pensieri e progetti unici per presentare progetti. Il risultato è sorprendente, perché qui l’ultramoderno si fonde con il vecchio. Il Media Harbor Düsseldorf è un luogo dove giovani e meno giovani possono trascorrere il loro tempo libero.

Porto di Dusseldorf: cosa fare e vedere

Il Media Harbor è bello, rilassante e alla moda allo stesso tempo.

Alla fine del XIX secolo, all’estremità meridionale della Rheinuferpromenade (passeggiata sul Reno) si trovano i moli di Düsseldorf. Hanno avuto un ruolo nel boom della città fino alla fine della seconda guerra mondiale. Negli anni 1990 Dusseldorf ha iniziato a rivitalizzare la zona del porto. Ora è un moderno quartiere di uffici per marchi di moda e aziende di media, ma anche popolato da ottimi ristoranti, bar e un cinema.

La cosa più importante è che il Media Harbor ospita gli edifici di Gehry, considerati collettivamente il nuovo punto di riferimento di Düsseldorf. Tre complessi di edifici contrastanti appaiono come una gigantesca scultura sul lungofiume. Questo nuovo punto di riferimento di Düsseldorf, progettato da Frank O. Gehry, USA, attirerà gli amanti dell’architettura e coloro che apprezzano la bellezza. Le tre costruzioni attorcigliate di Gehry, si estendono e spiraleggiano verso il cielo nel suo stile iconico, simboleggiando le ambizioni moderniste del porto.

Dusseldorf non è diversa dalle altre città portuali del mondo che hanno visto giorni migliori. In effetti, Dusseldorf potrebbe essere stata peggio della maggior parte delle altre, dato che è stata bombardata pesantemente durante la seconda guerra mondiale. L’economia di Dusseldorf, come molte altre città occidentali del mondo, si è spostata dalla produzione e dal trasporto all’informazione e alla finanza.

Il Rheinturm per una vista panoramica di Dusseldorf

Il Rheinturm o Torre del Reno è una torre di telecomunicazioni. Essendo l’edificio più alto della città, le sue luci al neon possono essere viste in tutta Dusseldorf la sera. Il ponte di osservazione è aperto tutti i giorni al pubblico. Si trova sul bordo del centro sud della città, all’ingresso del Media Harbor. Il pozzo di cemento della torre presenta anche una serie di luci o punti che agiscono come il più grande orologio digitale del mondo. C’è un ristorante a vetri che ruota una volta all’ora, cambiando direzione a mezzogiorno. Dalla piattaforma panoramica, si ottiene una vista mozzafiato della metropoli renana, compreso il Porto, l’Altstadt, l’Hofgarten, Königsallee e naturalmente il Reno con i suoi ponti. Mentre visitate la torre, provate a sdraiarvi contro le pareti di vetro inclinate per sentirvi come se steste galleggiando sopra Dusseldorf.

Il bellissimo quartiere di Unterbilk

Basta una breve passeggiata dal Media Harbor per trovarsi a Unterbilk. In effetti, vi trovate nel centro di Unterbilk quando visitate la Torre del Reno. Qui a Unterbilk, troverete stradine fiancheggiate da alberi meravigliosi e vecchi edifici restaurati con amore. Unterbilk è piena di laboratori creativi, ottimi negozi e affascinanti caffè. Unterbilk è più che altro un quartiere locale, quindi qui troverete meno turisti. Loretto Strasse è un angolo chic di Unterbilk con bellissimi negozi unici e gustosi ristoranti. Unterbilk è un quartiere che riunisce il vecchio e il moderno rendendolo eccitante, colorato e sempre da visitare.

Una visita al museo

Dusseldorf è piena di musei, ricca di arte e vivace nella cultura. Ci sono così tanti grandi musei che scegliere quale visitare sarà difficile. Vi consigliamo di visitare il Kunstsammlung. Il Kunstsammlung è un museo d’arte moderna diviso in due edifici separati, il K20 e il K21.

La zona intorno al museo è piuttosto bella. Il museo ospitato nell’ex Ständehaus (edificio del Parlamento) ha una posizione spettacolare. Si trova di fronte a un tranquillo stagno abitato da oche. L’edificio del Parlamento in stile neo-rinascimentale convertito in un museo funzionale ed eccezionale include un grande cortile interno aperto sotto un’enorme cupola di vetro.

Quando arrivate alla mostra, vi verranno date scarpe e tute per poter diventare parte della mostra. La mostra, costruita con una rete d’acciaio virtualmente trasparente che intreccia tre livelli, attraversa l’enorme area della cupola di vetro. Per accedere alla mostra, si salgono un paio di rampe di scale. I visitatori sono invitati a entrare nell’installazione e ad esplorarla arrampicandosi.

Godetevi il canale navigabile

Infine, quando visiti Media Harbor Dusseldorf, devi solo goderti la bellezza del fiume Reno e dei suoi ponti. Il fiume Reno è lungo 820 miglia, il che lo rende uno dei fiumi più lunghi e uno dei corsi d’acqua più importanti d’Europa. Inizia il suo percorso nelle Alpi svizzere. Oggi il Reno è un’importante via di navigazione in Europa. È il cuore della città di Dusseldorf e le dà vita.

Godetevi le crociere in barca e i tour che vi porteranno in un viaggio sul Reno dove potrete ammirare le attrazioni lungo le rive del fiume. Oppure, puoi prendere il sole e camminare sulla sabbia in questa spiaggia lungo il Reno. Dalla riva, avrai una splendida vista del fiume, dello skyline della città e della Torre del Reno.

I ponti del Reno

Non è necessario essere un architetto per ammirare la bellezza dei ponti che attraversano il fiume. Prendiamo ad esempio il ponte Flehe. È un ponte strallato con un solo pilone che gli dà la sensazione di arte asimmetrica. Poi c’è il Ponte Knie che è un altro bellissimo ponte asimmetrico strallato che attraversa il Reno. Il ponte Theodor Heuss è uno dei primi ponti strallati al mondo ed è ancora in uso. A differenza dei ponti precedenti, il ponte Theodor Heuss ha due piani di cavi, quindi ha un design simmetrico.

Infine, bisogna fare una passeggiata sul ponte Rheinknie.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa fare durante un viaggio a Dusseldorf: luoghi e suggerimenti

Cosa fare a Vienna: idee insolite e originali

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • zakynthos 2693632 1280Zante: come arrivare, cosa vedere e dove dormire
  • Loading...
  • wismarWismar: luoghi d’interesse e come arrivarci dall’Italia

    Linee guide per raggiungere dall’Italia la città di Wismar e consigli utili sui luoghi di interesse principali da visitare una volta giunti a destinazione.

  • ADAGIO PartyWeekend Festa delle donne nightclub Berlino
  • Malaga4 20x9 webWeekend Festa delle donne a Malaga
Contents.media