Porto Torres, Sardegna: cosa vedere, consigli di viaggio

Tutte le informazioni per sapere cosa vedere a Porto Torres, durante un viaggio in Sardegna.

Durante un magnifico viaggio in Sardegna, la località di Porto Torres è una delle più belle da visitare per godersi le attrattive del territorio.

Porto Torres, Sardegna: cosa vedere

La Sardegna è una regione ricca di splendidi borghi da visitare, nel corso di una splendida vacanza all’insegna del relax.

Una delle località più interessanti da visitare è quella di Porto Torres. Si tratta di un bellissimo borgo, che sorge lungo la costa nord occidentale dell’isola. La cittadina è nota per la bellezza delle sue baie di sabbia bianca e per il mare turchese, che vira verso sfumature di un intenso verde smeraldo. Oltre a vantare il porto più grande dell’intero territorio sardo, Porto Torres è nota per la bellezza del suo magnifico centro storico.

Passeggiare tra le sue stradine e i suoi vicoli offre l’opportunità di ammirare splendidi monumenti e bellissimi edifici storici. Prima di organizzare la prossima vacanza in Sardegna, è interessante conoscere tutte le informazioni sulle principali attrattive da visitare nella località di Porto Torres.

8172163545

Il centro storico

Visitare il borgo di Porto Torres permette di ammirare le bellissime attrattive presenti all’interno del centro storico. La Basilica di San Gavino è una delle tappe da non perdere, per godersi al meglio la bellezza della località. La maestosa chiesa si trova immersa nella natura e risale addirittura all’anno Mille. Al suo interno si possono ammirare ben 22 colone in marmo, che conferiscono all’edificio un’atmosfera suggestiva.

Uno dei monumenti più belli da vedere è il magnifico Ponte Romano, che risale al I secolo d.C. ed è stato costruito durante l’epoca in cui regnava Tiberio. L’opera consta di sette campate di grandezza crescente e ospita magnifiche statue, dedicate alle divinità fluviali. Visitare Porto Torres permette di recarsi presso il Museo Archeologico Nazionale Antiquarium Turritano. Si tratta di un luogo estremamente interessante, per conoscere le antiche radici del borgo.

Altare di Monte d’Accoddi

Nelle campagne che si trovano all’interno del territorio di Porto Torres si può visitare il magnifico Altare di Monte d’Accoddi. Si tratta di un luogo molto suggestivo, che si raggiunge attraverso un percorso completamente immerso nella natura. Lo splendido sito presenta uno stile che lo rende estremamente affascinante e merita decisamente una visita. La sua bellezza lo rende una meta molto ambita dai visitatori che si recano presso il bellissimo borgo. Proprio per la grande affluenza, è importante raggiungere questo magnifico posto di mattina o nelle prime ore del pomeriggio. L’Altare di Monte d’Accoddi chiude infatti alle 18.00.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dolomiti lucane: trekking e passeggiate

Bressanone in bici: tutte le informazioni

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.