Notizie.it logo

Quali sono orari e prezzi per le Grotte di Pastena

Le Grotte di Pastena sono uno dei luoghi più naturalistici e suggestivi d'Italia.

Pastena è il paese che si trova presso Minturno, solo a 20 km dalle suggestive spiagge di Formia, più precisamente sul confine che divide la provincia di Latina da quella di Frosinone. Per quale motivo vi diciamo tutto ciò? Perché proprio qui si trova uno storico Castello di origine volsca tornato allo splendore sotto l’amministrazione della dinastia dei Del Drago nel 1227. Questa località è degna della nostra attenzione, in quanto è resa celebre dalla presenza di alcune delle più interessanti, dal punto di vista storico, e più belle grotte di origine classica in Italia, ovvero le Grotte di Pastena. Al fine di potere godere al meglio di questo spettacolo naturalistico, vi forniremo orari e prezzi per organizzare senza spiacevoli sorprese la vostra visita.
Booking.com

Le grotte delle meraviglie

Per coloro che decidono di avventurarsi in queste splendide grotte, avranno l’opportunità di godersi la vista di paesaggi mozzafiato; oltre a poter soddisfare esigenze di natura più spirituale.

A tal proposito, possiamo dire che è difficile non percepire la forza di questa presenza spirituale. Il tutto immersi in un’epoca primordiale dove questi luoghi hanno rappresentato i primi insediamenti delle popolazioni locali.

La visita vi consentirà di apprezzare un ambiente completamente immerso nella natura, la cui formazione risale a milioni di anni or sono dove l’influenza umana si limita solo alla costruzione di un itinerario sicuro all’interno di queste conformazioni rocciose. Dall’esterno questa grotta vi apparirà di dimensioni enormi, attraversata da un corso d’acqua la cui azione erosiva ne ha determinato la forma nel corso dei millenni.

Una volta entrati, potrete notare la divisione dello spazio roccioso in due rami distinti. Quello fossile della lunghezza di 900m, che consente un’attenta escursione delle svariate cavità della grotta, come la sala del salice piangente, la sala delle meraviglie e molte altre. Il secondo spazio è caratterizzato dalla presenza del Fosso Mastro, al quale si può accedere grazie a una scalinata sicura della lunghezza di 200m e che termina nella Valle del Sacco a Falvaterra dopo una lunga passeggiata di ben 2.000m.

Carlo Franchetti

Il 1926 è l’anno in cui le Grotte di Pastena vengono scoperte per la prima volta dal celebre barone Carlo Franchetti, nato a Vienna il 15 gennaio del 1896 e spentosi poi il 28 settembre del 1953 nel Vittorio Veneto.

Da come si può già intuire, fu un noto speleologo e alpinista italiano.

Proprietario della società FAIT (Funivie Aeree Italiane Turistiche), nel 1939 viene nominato presidente del Circolo Speleologico Romano. Nel quale sono raggruppati i soci del Club Alpino Italiano (CAI) di Roma. Ma ciò che più ci interessa della biografia di questo ammirevole e intraprendente speleologo italiano, è che nel 1926 è lui a portare alla luce queste conformazioni rocciose rinvenute nell’area della Ciociaria. Dunque è per merito della sua scoperta se oggi possiamo godere di questo spettacolo naturalistico e spirituale, infatti solo l’anno seguente, ovvero il 1927, le grotte vengono aperte al pubblico per visite turistiche.

Come arrivare

Dopo aver illustrato questo splendido esempio di paesaggio naturalistico tutto all’italiana vi indicheremo alcune soluzioni per raggiungere la vostra meta senza complicazioni. Il sito in questione si può raggiungere prendendo l’autostrada A1 Roma-Napoli, per poi uscire al casello di Ceprano e imboccare la strada per Falvaterra e quindi Pastena.

Da lì potrete seguire tranquillamente le indicazioni stradali.

Altrimenti, potete imboccare la ss. Appia, dove raggiungerete la città di Fondi. In seguito svoltate per Lenola e seguite le indicazioni stradali. Insomma, a voi la scelta in base alla vostra collocazione e alle vostre comodità. Inoltre, al fine di orientarvi meglio, ci teniamo a precisare che le Grotte di Pastena e il relativo sito si trovano lungo la strada provinciale, la quale da Pastena porta a Castro dei Volsci, precisamente a 4,5 Km di distanza dal primo paese e a 9 Km dal secondo. Nei dintorni, tra i centri più abitati e conosciuti, possiamo nominare la frazione pastenese di Casanova-Cavatelle e quella castrese di Collevento.

Orari e prezzi

Visto che siamo in ambito di questioni logistiche e pratiche, ci sembra opportuno indicarvi le ore in cui il sito è accessibile a visite turistiche. Sia nella stagione invernale che in quella estiva. Potete visitare le Grotte di Pastena tutti i giorni, vale a dire sia nei giorni festivi che in quelli feriali.

Per quanto riguarda la stagione invernale, che va dal 1 ottobre al 28 febbraio, gli orari vanno dalle 8 alle 17. Per quella estivi, che vanno dal 1 marzo al 30 settembre, il sito è accessibile dalle 8 alle 19.

Ci teniamo a informarvi che in caso di pioggia, alcune aree del complesso roccioso potrebbero allagarsi e di conseguenza risultare inagibili. Si tratta di casi estremi, ma vi consigliamo caldamente di informarvi sempre prima di partire contattando l’Ufficio Turistico Grotte al seguente numero: 0776/546322.

Per quanto riguarda il prezzo dei biglietti, il costo per la visita turistica con guida della durata di un’ora per un percorso da un chilometro è di 7,50 euro per gli adulti e 4 euro per i bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni di età, gratuito per i bambini al di sotto dei 6 anni. Le scolaresche e i gruppi hanno delle agevolazioni. Per le comitive composte da più di 20 persone, il costo del biglietto è di 5,50 euro, per la scolaresche è di 3,50.

Il biglietto include due visite guidate, una per le Grotte e una per il Museo della Civiltà Contadina e dell’Ulivo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Tapis Roulant Magnetico Galaxy 500 Rigenerato
99.95 €
240 € -58 %
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora