Quali sono le vaccinazioni obbligatorie per viaggio in Uganda

 

Controllate la lista dei vaccini e medicine e consultate un dottore (preferibilmente 4-6 settimane) prima di mettervi in viaggio.

A tutti i viaggiatori

Occorre essere aggiornati sulle vaccinazioni di routine quando si ha in programma un viaggio in qualsiasi luogo.

Vaccini di routine

Assicurarsi di essere aggiornati sui vaccini da fare prima di ogni viaggio. Questi includono i vaccini anti morbillo-orecchioni-
rosolia (MMR), vaccini anti difterite-tetano-pertosse, contro varicella, poliomielite e l’annuale iniezione antiinfluenzale.

Epatite A

Si raccomanda questo vaccino in quanto si può contrarre l’epatite A attraverso il cibo contaminato o l’acqua nel Paese indifferentemente
da dove si mangia o si alloggia.

Malaria

Occorre assumere farmaci prima, durante e dopo il viaggio per prevenire la malaria.

Advertisements

Il dottore vi può aiutare a decidere quale farmaco può
adattarsi a voi ed anche di discutere circa i provvedimenti da prendere per evitare la malaria.

Tifo

E’ possibile contrarre il tifo attraverso il cibo o l’acqua contaminata del Paese. Si raccomanda il vaccino per la maggior parte dei viaggiatori
specialmente se ci si trova presso amici o familiari, quando si visitano piccole città o zone rurali o se si è avventurieri.

Febbre gialla

La febbre gialla è un rischio in Uganda: si raccomanda il vaccino a tutti i viaggiatori a partire dai 9 mesi o più d’età.
Poliomielite

Occorre fare il vaccino antipolio prima di viaggiare specialmente se si lavora in una struttura sanitaria, presso un campo di rifugiati o di aiuti umanitari.
Epatite B

E’ possibile contrarre l’epatite B attraverso il contatto sessuale, gli aghi contaminati e i prodotti al contatto con il sangue.

Si raccomanda questo vaccino se si hanno rapporti sessuali con un nuovo partner, se si fanno tatuaggi o piercing o se ci si sottopone a procedure mediche.
Meningite

L’Uganda fa parte della “cintura della meningite” dell’Africa subsahariana. Si raccomanda questo vaccino se si decide di visitare il Paese durante la stagione secca (dicembre-giugno) quando la malattia è più diffusa.
Rabbia

La rabbia è presente nei cani, nei pipistrelli e in altri mammiferi nel Paese così se ne raccomanda il vaccino per i seguenti gruppi:

– Viaggiatori coinvolti in attività all’aperto (come campeggio, escursionismo, andare in bicicletta, viaggi avventurosi e speleologia)
che mettono i soggetti a rischio morsicatura.

– Persone che lavorano con o vicino gli animali (come veterinari, professionisti e ricercatori a contatto con la fauna protetta).

– Persone che fanno lunghi viaggi o si trasferiscono nel Paese.

– Bambini che a causa del loro venire in contatto con gli animali, sono più passibili di riportare morsi sul capo e sul collo.

Scritto da Linda Tonello
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come raggiungere la spiaggia del Buondormire a Palinuro

Caporetto, dove dormire

Leggi anche
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

  • zanzibarZanzibar: scopri il periodo dell’anno in cui partire

    Scegliere Zanzibar per le vostre vacanze significa scegliere una terra suggestiva, affascinante e magica. Scoprite il periodo migliore per conoscerla!

  • Zanzibar: dove si trova, cosa vedere e quando andareZanzibar: dove si trova, cosa vedere e quando andare
  • Winelands, Sud AfricaWinelands, Sud Africa
  • 
    Loading...
  • Weekend Ponte dell’Immacolata a MarrakechWeekend Ponte dell’Immacolata a Marrakech
Entire Digital Publishing - Learn to read again.