Sentiero della Cavallasca: passeggiata nel Parco Spina Verde

Tutte le informazioni per conoscere e percorrere il sentiero della Cavallasca, in mezzo alla natura del Parco Spina Verde.

Durante un viaggio in Lombardia, è possibile visitare incantevoli boschi e magnifiche aree naturali caratterizzate da un immenso fascino. Uno dei percorsi più belli da fare all’interno del Parco Spina Verde è il sentiero della Cavallasca.

Sentiero della Cavallasca

Nel corso di una vacanza nel territorio lombardo, visitare l’area in provincia di Como permette di dedicarsi a splendide passeggiate rilassanti.

Nel Parco Spina Verde si possono percorrere diversi sentieri panoramici. Uno dei più belli è quello della Cavallasca, che è contrassegnato con il numero 7. Si tratta di un semplice percorso ad anello, che si snoda attraverso le splendide zone verdeggianti del bellissimo parco. Durante la passeggiata si possono ammirare alcuni dei luoghi più belli del paesaggio lombardo, godendosi a pieno il relax e il benessere dato dall’aria pura. Prima di percorrere il bellissimo sentiero, è interessante conoscere tutte le informazioni sull’itinerario e sapere cosa vedere.

Advertisements

sentiero cavallasca

Inizio del percorso: i gradoni

Il magnifico sentiero panoramico numero 7 si imbocca presso via Giasca, nella località di Cavallasca. L’inizio del percorso permette di addentrarsi in un bellissimo bosco, ricco di vegetazione florida.

Il primo tratto del tragitto si presenta in salita ed è caratterizzato dalla presenza di gradoni che permettono di raggiungere un’altezza sempre più elevata. I venti minuti che si impiegano per percorrere la caratteristica scalinata costituiscono l’unico tratto in salita del sentiero. Una volta giunti sulla sommità dei gradoni si arriva presso un bivio. Da lì basta seguire l’indicazione del sentiero numero 7, che porta verso il Belvedere di Pin Umbrela.

Il Belvedere di Pin Umbrela

Il sentiero prosegue in mezzo alla natura, in un contesto paesaggistico di notevole bellezza. Lungo il percorso si incontrano altri due bivi. Il primo si trova in prossimità di un grande spiazzo e consente di andare dritto, mentre al secondo bivio bisogna girare a destra. Dopo alcuni minuti si arriva presso il magnifico Belvedere di Pin Umbrela. Dall’alto è possibile ammirare un panorama spettacolare che abbraccia la città di Como e le alte montagne circostanti.

Si può notare la vetta del Monte Generoso, oltre al profilo del Monte Bisbino e San Primo.

Il Monte Sasso

Il percorso della Cavallasca prosegue scendendo i gradoni che si incontrano tenendo la sinistra. A questo punto si può raggiungere facilmente il Fortino del Monte Sasso. Proseguendo dritto sul sentiero numero 7 ci trova una leggera salita che permette di uscire dal bosco. Quando si inizia a vedere il panorama sottostante si imbocca una strada che porta verso un balcone panoramico sulla sinistra. Tornando sul sentiero principale si giunge al punto di partenza in pochi minuti.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ischia in autunno: cosa fare sull’isola

Modica, cosa vedere in un giorno: le principali attrattive

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.