Sorrento: tutti i migliori ristoranti e i dintorni

Sorrento

Ischia, Capri, Amalfi, Sorrento. Quattro delle località più visitate di tutta Italia, che ogni anno ricevono decine di migliaia di visitatori. Quattro luoghi posti alle pendici del Vesuvio, sulla costa tirrenica napoletana. In particolare, Sorrento è uno dei centri abitati più gettonati dal turismo italiano, europeo e mondiale. A metterla in evidenza è la sua particolare posizione. Sorrento infatti si affaccia sul mare come se fosse una terrazza, dalla quale si gode la vista di tutto il golfo di Napoli.



Ristoranti Sorrento

Un luogo di villeggiatura famoso fin dai tempi dei Romani. Adesso, non regala solo bellezze naturalistiche, ma anche storiche e religiose grazie all’architettura antica. Non bisogna, però, dimenticare che recandosi nella cittadina della costiera Sorrentina si possono gustare prelibatezze locali. Andiamo alla scoperta dei migliori ristoranti della città e di cosa visitare nei dintorni.

Su Internet diverse sono le opzioni ed i consigli che possiamo trovare.

Prezzo modesto e vista mozzafiato per il Grand Hotel Aminta Dafne Outdoor Restaurant.

Due punti importanti che lo rendono, secondo i turisti, il migliore ristorante di Sorrento. E’ situato al di sopra della città a poche decine di minuti di strada in macchina. Dalla cima della montagna si ha la vista di tutta l’area circostante ed in particolare della costiera sorrentina ed il golfo di Napoli. Ristorante dove il pesce la fa da padrone.

Dalla montagna, alla costa. Il Ristorante e Bagni al Delfino è al secondo posto nella classifica di gradimento, ma al primo per recensioni. Un locale situato decisamente sul mare, con la terrazza che si affaccia sul golfo napoletano. Senza dimenticare la visuale della costa sorrentina. Per un locale sul mare, non può mancare una cucina a base di pesce.

Sorrento

Migliori ristoranti a Sorrento

Prezzo medio, pesce e cucina per vegetariani sono le caratteristiche che contraddistinguono molti dei ristoranti di Sorrento. Queste sono le caratteristiche di altri ristoranti consigliati come il Pepe Bianco, il PortaMarina Seafood, La cantinaccia del popolo ed il Fluoro51.

Non mancano poi i ristoranti di alta cucina con prezzi più elevato, come lo Chef Squillante al Ghibli ed il Ristorante Don Alfonso 1980.

Sorrento e dintorni

Le meraviglie dell’area sorrentina sono tante.

Allontanandosi si ha la possibilità di trovare altre bellezze da visitare. Partiamo proprio dai dintorni. Poche decine di chilometri di distanza verso Salerno, ma più di un’ora di strada per raggiungere Amalfi, l’altra meta turistica più ambita.

Amalfi, cosa vedere nei dintorni di Sorrento.

Amalfi, cosa vedere nei dintorni di Sorrento.

Procedendo in senso opposto, verso Napoli, Pompei ed Ercolano, con i loro siti archeologici. Questi sono solo tre dei punti di interesse maggiori situati nei dintorni di Sorrento. Infatti, tutta la costa campana è da scoprire.

Torniamo a Sorrento, cittadina che fa innamorare i turisti solamente con i propri scorci tra la scogliera. Un luogo citato tanto nelle poesie, quanto nelle canzoni ed i quadri. Tra le opere architettoniche possiamo citare la Chiesa di San Francesco, situata a pochi metri dalla Villa Comunale. Un edificio che risale al quattordicesimo secolo, voluto fortemente dai frati francescani, realizzato in stile barocco. All’interno della chiesa è presente una statua a San Francesco d’Assisi.

Cosa visitare

Altra opera religiosa di grande importanza è la Basilica di Sant’Antonino.

E’ la costruzione dedicata al patrono di Sorrento che, secondo la profezia, protegge la città da epidemie e calamità naturali. Si tratta di una chiesa che dovrebbe risalire addirittura all’undicesimo secolo. Curiosa la presenza all’ingresso di due ossa di cetaceo. E’ un chiaro riferimento al prodigio di Sant’Antonino che salvò un bambino inghiottito da una balena. La statua del santo è situata sull’altare al centro dell’ipogeo, sotto cui sono conservate le statue del santo.

Famoso in tutta Italia è il Duomo di Sorrento, dedicato ai Santi Filippo e Giacomo. Opera del quindicesimo secolo, nel corso degli anni è stata modificata continuamente con restauri su restauri. Il campanile del duomo non si trova al di sopra della chiesa, ma a pochi metri di distanza, sempre su Corso Italia, con altezza di cinque piani.

Dall’architettura alla natura. Il Vallone dei Mulini è un’attrazione per turisti e locali. Si tratta di una valle incastonata tra la costa, che vede la presenza di un vecchio mulino.

Una struttura che ha dato il nome al posto, Vallone per l’appunto, utilizzata fino agli inizi del ventesimo secolo per macinare il grano. La nascita della valle è da attribuirsi alla più forte eruzione della storia dei Campi Flegrei e l’erosione delle acque nel corso dei decenni.

Marina di Sorrento

Marina di Sorrento

Degna di visita è poi la Marina di Sorrento. Un luogo pittoresco, celebre per essere protagonista di diversi film. Un luogo dove la storia ed il turismo si intrecciano tra di loro.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora
Apple Airpods White - Bianco
159 €
Compra ora
Wonderbox Italia S.R Soggiorno Spa & Relax
129.9 €
Compra ora
Piquadro Blade Marsupio 33 cm grey
70 €
Compra ora