Trentasei ore a Helsinki

Helsinki, la capitale della Finlandia da 200 anni e capitale mondiale del design nel 2012, è oggi una delle città più importanti dei paesi nordici e ci offre cultura in quantità, design all’avanguardia e una miriade di attività di svago per ogni tipo di visitatore.

Ci siamo fermati, anche se solo per alcune ore, che però ci sono servite per toccare e tastare il polso della città. La vicinanza con altri grandi città del Mar Baltico, obbliga spesso a visitare questa città in breve tempo. Vediamo cosa si può fare a Helsinki in 36 ore.

Visualizzazione ingrandita della mappa 1.
Arrivo al porto
Siamo arrivati nel porto al molo ovest da Tallinn dopo una traversata tranquilla di 2 ore attraverso il Mar Baltico.Appena lasciato il porto si deve prendere l’autobus 15 o 15A che hanno un biglietto del costo di due euro, e che vi lasceranno nei pressi della stazione ferroviaria di Helsinki in piena zona centrale che fra l’altro è una buona zona per cercare un albergo e soggiornare.

Advertisements

Un hotel con un’ aria un pò vecchia ma con una posizione eccellente.
Situato nella zona della stazione centrale e con un buon rapporto qualità prezzo. Le camere sono semplici ma pulite e il bagno non è modernissimo ma confortevole. Altro punto a favore, oltre al prezzo, sono la posizione e la buona colazione a buffet che offre. Più informazioni su Hotel Arthur.

La penisola di Tervaasari
E’è un posto eccellente con buone vedute ideali per il relax in questa piccola penisola dove i finlandesi vanno per riposare e godere del piacevole sole estivo.

Fare una passeggiata, un picnic, bere qualcosa in un bar o leggere un libro sono alcune delle cose che abbiamo visto durante la nostra passeggiata in questo posto tranquillo.

4. Cattedrale Uspenski
E’ la Cattedrale ortodossa più grande dell’Europa occidentale terminata nel 1868 non è quella più lontana dal porto ma è un altro dei molti monumenti religiosi che si possono visitare in questa città. Costruito su una collina di roccia, ha una chiara influenza russa e 14 cupole d’oro acebolladas.

Non è così sorprendente come la Cattedrale Bianca ma sicuramente molto interessante per gli amanti di questo tipo di edifici religiosi.

5. Kauppatori o Piazza del mercato.
Il più importante mercato di strada in Finlandia è un luogo perfetto dove poter trovare tutti i tipi di prodotti regionali, acquistare souvenir o per gustare le specialità del cibo finlandese: frutta, verdura, cappelli di pelle, portachiavi, stivali, fast food, artigianato locale… qui vendono di tutto.

Come tutti i mercati è un luogo ideale per conoscere usi e costumi di questa città.

Per gli amanti della gastronomia non ci si può non fermare in questo vecchio edificio vicino al porto dove si possono comprare alcune delle specialità finlandesi come il salmone fresco, dolci tipici o specialità lappone. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 ed il sabato dalle 8 alle 16.
Per provare una varietà di piatti della cucina locale, il posto migliore è la Piazza del mercato con le sue bancarelle di cibo tipico ed il mercato centrale con tutti i prodotti della rosticceria Finlandese.

7. Espladinin Puisto
E’ un piccolo ma vivace parco urbano accanto ad un arco che mi ha ricordato gli Champs-Élysées di Parigi, ma in versione ridotta.Ideale per passeggiare, bere, ascoltare musica dal vivo o semplicemente sdraiarsi sull’erba per riposare.

7. Cattedrale di Helsinki e plaza del Senato.
Il più famoso monumento e simbolo di Helsinki è questa bellissima Cattedrale Bianca che domina la Piazza del Senato. Una vasta chiesa evangelica luterana risalente al secolo XIX e che da quel giorno oggi domina la città con un’eleganza indiscutibile. La semplicità del suo interno mi ha impressionato così come suo suggestivo esterno. La statua dell’imperatore Alejandro II ai piedi della Cattedrale e l’edificio del Senato, rendono questo luogo uno dei più importanti siti turistici della città.
Nella cripta della Cattedrale di Helsinki hanno luogo cerimonie religiose così come mostre e concerti. Ha anche una caffetteria aperta tutti i giorni da giugno ad agosto.

8. Monumento a Sibelius.
Per vedere una delle attrazioni principali della città dobbiamo raggiungere il quartiere di Töölö. Qui, nel parco che porta il nome del compositore, troviamo il monumento Sibelius che fu ed è molto famoso ed originale. Per arrivare si prende l’autobus 24 od il tram 3T.

9. Kiasma o Museum of contemporary art.
Come non potrebbe essere altrimenti questo museo si trova in un edificio moderno nel centro della città ed espone un mix di opere finlandesi ed internazionali. Ingresso 8 euro.

Il ritmo della notte.
Come in qualunque visita in una nuova città il corpo non si stanca mai, così sempre mi piace continuare la visita della città, sia pur con calma anche nelle ore più tarde. Quindi abbiamo scoperto che anche di sera, almeno nel periodo estivo,ci sono un sacco di posti da poter visitare. Nelle vicinanze della stazione centrale ci sono molti bar che sono pieni fino al limite. Vi lascio alcuni nomi: Café Lasipalatsi, un bar di ambientatissimo dove si può prendere una pinta di birra per meno di 6 euro o il Kaleva ed il Villi Waino, Kalevankatu nella zona pedonale.
Nel centro ci sono abbastanza bar dove potrete trovare un’atmosfera fantastica dall’ apertura fino al pomeriggio. Altri quartieri dove sono concentrati molti bar e locali notturni sono Kamppi e Pounavori. Per ulteriori ambienti alternativi, dicono che il migliore è il quartiere della classe operaia di Kallio.

11.Isola Soumenlinna
Incluso nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, è una delle più grandi del mondo e ricca di fortezze marittime. Vale la pena di farci una visita per vedere com’era questa ciudad-guarnicion che aveva lo scopo di proteggere dagli attacchi nemici la città di Helsinki. I traghetti partono ogni giorno dalla Piazza del mercato in un viaggio di 20 minuti che costa 6,50 euro.

Chiesa di Temppeliaukio
Tutto ci si può immaginare tranne che di trovare una Chiesa luterana scavata nella roccia qui a Helsinki. Se si aggiunge che ha un’enorme cupola di rame si ha come risultato di visitare una delle chiese più controverse che è hanno costruito in tutto il mondo. Il lavoro degli architetti Timo e Toumo Suomalainen, è oggi uno delle zone di maggior turismo della città e si può trasformare in palcoscenico di importanti concerti. Nel mio canale di Youtube potete vedere il video che ho fatto durante la mia visita in questa curiosa Chiesa.
Se avete più giorni a disposizione potrete vedere moltissime altre cose. questo è ovvio dato che ci sono oltre 70 musei, Linnanmäki, un parco di divertimenti, visitare lo Zoo, passeggiare per i suoi innumerevoli parchi o numerose escursioni nelle vicinanze. Ma se andate con poco tempo come è capitato a me, mi auguro che questi pochi suggerimenti su Helsinki vi siano stati utili.
Nakemi in viaggiatori!

Scritto da Andrea Bonin
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cantabria: infinita e naturale

Tallinn, la città medievale dell’Estonia, patrimonio Unesco

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zocalo città del messicoZocalo, Città del Messico: storia e attrazioni

    Tutte le informazioni per conoscere Zocalo, da visitare a Città del Messico.

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

  • 
    Loading...
  • yawarakan's cafe il bar dei pelucheYawarakan’s cafe: dove si trova il bar dei peluche?

    Tutte le informazioni e le curiosità sul Yawarakan’s cafe: il bar dei peluche.

Contents.media