Vaccinazioni richieste per il Brasile

Il Brasile è uno dei luoghi più belli e affascinanti da visitare per i turisti stranieri, grazie alla varietà dei suoi paesaggi naturali e selvaggi, alla bellezza delle diverse città e monumenti ivi presenti, al fascino della sua cultura.

Moltissimi italiani hanno fatto del Brasile la meta di un viaggio, attratti dalle splendide spiagge di Rio de Janeiro oppure, per quelli più avventurosi, dalla natura selvaggia ed incontaminata dell’Amazzonia.

Proprio per questo, tuttavia, una vacanza in questo splendido Paese necessita di una certa attenzione per quanto riguarda l’aspetto sanitario e delle vaccinazioni. Un viaggio in Brasile non ne richiede di particolari, tuttavia si consigliano un richiamo antitetanico e antidifterico, a cui si deve associare il vaccino contro l’epatite A.

Se la vacanza è di lunga durata, si consiglia di fare anche quello per l’epatite B. Nel caso ci si avventurasse nei luoghi selvaggi del Brasile, come l’ Amazzonia o Pantanal o Mato Grosso, bisogna vaccinarsi contro il pericolo della febbre gialla e tutelarsi con dei farmaci per la malaria. Inoltre, bisogna fare attenzione alle infezioni da febbre dengue, da cui ci si può tutelare attraverso l’assunzione di alcuni medicinali e precauzioni nel vestiario e domicilio utilizzati.

Infine, le autorità brasiliane richiedono la certificazione obbligatoria di vaccinazione contro la febbre gialla solo se provenienti da aree infette o a rischio al momento di entrare in Brasile.

Scritto da Dario Porzi

Scrivi un commento

1000

Migliori piadinerie Riccione

Come fare interrail in Macedonia

Leggi anche
  • Terme di RaianoWeekend Terme di Raiano Abruzzo
  • termeWeekend benessere alle terme di Warmbad-Villach
  • Weekend termeWeekend alle Terme di Ferentino
  • Viaggiare in Irlanda con le allergieViaggiare in Irlanda con le allergie
  • 
    Loading...
  • Viaggiare in aereo durante il terzo trimestreViaggiare in aereo durante il terzo trimestre
Entire Digital Publishing - Learn to read again.