Valdinievole: cosa vedere nella provincia di Pistoia

Cosa vedere e cosa fare nella splendida area di Valdinievole, in Toscana, tra musei e luoghi storici da non perdere.

La guida a cosa vedere a Valdinievole, la regione toscana che si estende nella provincia di Pistoia, tra i luoghi più belli da non perdere.

Valdinievole: cosa vedere

La Valdinievole è la regione della Provincia di Pistoia sud-occidentale, situata al confine con le province di Lucca e di Firenze.

Quest’area fa parte del bacino del fiume Arno, ed è considerata una vallata laterale del Valdarno inferiore.

In questo territorio sono compresi undici comuni: Buggiano, Chiesina Uzzanese, Larciano, Lamporecchio, Massa e Cozzile, Monsummano Terme, Montecatini Terme, Pescia, Pieve a Nievole, Ponte Buggianese e Uzzano.

Le località più importanti sono Montecatini e Monsummano, sviluppatesi soprattutto negli ultimi decenni, insieme a Pescia, il capoluogo storico della valle.

Tantissimi sono i luoghi della Toscana che meritano una visita, tra arte, paesaggi, cultura e storia.

Advertisements

Montecatini Contemporary Art

Il MO. C. A. Montecatini Contemporary Art è uno spazio dedicato interamente all’arte contemporanea. La struttura si trova a Montecatini in un luogo d’eccezione per bellezza e importanza storica. Parliamo, infatti, del Palazzo Comunale.

L’ingresso al museo è libero dal martedì al venerdì dalle 10 alle 12. Invece, il sabato e la domenica è aperto dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:30.

Montecatini Contemporary Art

Museo della Città e del Territorio

Il Museo della Città e del Territorio ha sede a Monsummano Terme dentro l’antico Ospizio dei Pellegrini. La costruzione dell’Osteria dei Pellegrini fu promossa dal granduca Ferdinando I dei Medici per accogliere i pellegrini che si recavano a venerare l’immagine della Madonna nel vicino Santuario della Fontenuova.

Il museo è aperto durante il periodo invernale nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30.

Invece, durante l’estate è aperto nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì 9.00-13.00; martedì e giovedì 9.00-13.00/16.00-18.00. L’ingresso al museo è libero e gratuito.

Grotta Maona

La Grotta Maona di Montecatini è una cavità carsica molto amata dai turisti.

Infatti, la parte visitabile, aperta dal 1º aprile al 15 ottobre, comprende un itinerario con guide della durata di circa 20 minuti.

Questo luogo è una delle attrazioni naturalistiche più famose della Valdinievole, ed è abitata da una rara comunità di pipistrelli. Scoperta nel 1860, la grotta presenta sempre una temperatura media di 15°C, per cui è consigliabile fare la visita portando abiti adeguati.

Tra le meraviglie della grotta vi sono numerose formazioni di “cascate” di stalattiti e stalagmiti ed è accessibile tramite due pozzi, uno all’entrata ed uno all’uscita.

In più, a pochi chilometri da questa si trova la grotta Giusti.

Grotta Maona

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le meraviglie del borgo di Castelmezzano, cosa vedere tra le Dolomiti Lucane

Via Traiana Calabra: il percorso

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.