Le attrazioni principali di Vancouver

In Canada è una delle tappe più gettonate, parliamo di Vancouver, una delle città più belle al mondo.

Ampiamente considerata una delle più belle città del mondo, Vancouver si trova in un luogo stupefacente con rive panoramiche e montagne svettanti tutt’intorno. Il secondo posto più popolare da visitare in Canada dopo Toronto, ci sono ottimi ristoranti e fantastiche opzioni per lo shopping, attività all’aperto e attraenti attrazioni turistiche a Vancouver.

Vancouver: attrazioni principali

Colta e cosmopolita, Vancouver ha molti quartieri diversi da esplorare con bei parchi e giardini. Oltre a visitare la sua moltitudine di musei e gallerie, si può anche andare alle spiagge vicine o fare escursioni e sciare in montagna. Con così tante cose da vedere e da fare sia in città che nei suoi dintorni, Vancouver merita sicuramente di essere visitata se ne hai la possibilità.

Ponte sospeso di Capilano

Una passeggiata nella foresta assume un significato completamente nuovo quando si tratta della foresta del Capilano Suspension Bridge Park. I visitatori camminano nella parte superiore di una foresta pluviale di vecchia crescita su un ponte sospeso che è lungo 140 metri (460 piedi) e raggiunge i 70 metri (230 piedi di altezza) quando attraversa il fiume Capilano.

Il parco offre anche Cliffwalk, una passerella che si aggrappa al lato di una scogliera di granito, e Treetops Adventure, dove sette ponti sospesi sono alti fino a 30 metri (100 piedi) sopra il suolo della foresta, con piattaforme dove i visitatori ottengono una vista da scoiattolo della foresta.

I visitatori meno avventurosi si divertiranno a passeggiare su un sentiero di terra e a vedere il Totem Park e gli indigeni del nord-ovest che fanno artigianato tradizionale.

Gastown

Gastown è la città vecchia di Vancouver. Il centro originale della città prese il nome da un marinaio dello Yorkshire, “Gassy” Jack Deighton, ma divenne Vancouver nel 1886. Fu distrutta da un incendio quello stesso anno, e fu rapidamente ricostruita, ma si deteriorò negli anni successivi.

Gastown rinacque negli anni 1960. Oggi, Gastown è il centro di Vancouver per l’arte, il cibo, la moda e il divertimento. Come zona storica nazionale, i vecchi edifici di Gastown sono pieni di negozi e boutique alla moda, ristoranti innovativi, arte tradizionale nativa e all’avanguardia, e una vivace scena di intrattenimento.

Isola di Granville

Uno dei progetti di rinnovamento urbano di maggior successo del Nord America, Granville Island (in realtà una penisola) ha iniziato come terreno industriale. Nel corso del tempo, i suoi magazzini e negozi sono stati abbandonati e lasciati a decadere quando l’industria è andata avanti. Oggi Granville Island ha molti usi.

Un mercato pubblico che vende prodotti freschi e pesce è aperto tutti i giorni. Ci sono ristoranti sul lungomare, gallerie d’arte e una vivace scena di intrattenimento che offre di tutto, dalla commedia al teatro contemporaneo, con un sacco di buskers per intrattenere gli acquirenti in tutto il mercato e intorno alle boutique.

Parco Stanley

Lo Stanley Park è un tesoro situato su quasi 1.000 acri nel centro di Vancouver. Il primo e più grande parco della città è un luogo dove rilassarsi con un giro in bicicletta su 8,8 chilometri (5,5 miglia) di lungomare lungo English Bay. Nel frattempo, 27 chilometri di sentieri attraverso una foresta pluviale invitano i visitatori che preferiscono un ritmo più tranquillo a fermarsi per ammirare la fauna selvatica, come le centinaia di specie di uccelli che chiamano il parco casa.

Montagna dei galli cedroni

Le prime persone che scalarono Grouse Mountain, a soli 15 minuti da Vancouver, cacciarono il gallo cedrone sulla loro strada verso la cima, dando così il nome alla montagna nel 1894. Oggi Grouse Mountain è una delle attrazioni più popolari di Vancouver per tutto l’anno, con escursioni in estate e grande sci in inverno.

In qualsiasi stagione dell’anno, un tram porta i visitatori in cima alla montagna, dove potranno ammirare panorami mozzafiato e filmati sulla natura. Il resort vanta anche un rifugio per la fauna selvatica, completo di orsi, lupi e programmi interpretativi. Altrettanto divertente è uno spettacolo di boscaioli dove i visitatori possono vedere i boscaioli che tagliano, segano e arrotolano i tronchi in modo competitivo.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vancouver: gite di un giorno nei dintorni

Banff National Park: le attrazioni più belle

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media