Notizie.it logo

Varazze, cosa fare e vedere in un weekend

varazze cosa vedera

Varazze, uno splendido borgo medievale che negli ultimi anni è diventata una delle destinazioni balneari più famose della Liguria.

Se si è alla ricerca di una località dove trascorrere un rilassante weekend, che consenta di staccare la spina dalla quotidianità del lavoro e dei pensieri di tutti i giorni, vale la pena considerare la possibilità di un weekend a Varazze. Località che si trova in Liguria, precisamente in provincia di Savona, e che ha tutte le caratteristiche per accontentare chi è alla ricerca di una vacanza rigenerante, tra natura, cultura e buon cibo. Un weekend a Varazze è sufficiente per innamorarsene, perché un lasso di tempo così breve consente comunque di vedere diverse bellezze che questa cittadina offre.
Se state pensando di partire per la Liguria, consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Come passare un weekend a Varazze

Uno dei punti di forza di Varazze è senza dubbio il suo paesaggio, dove montagna, borghi medioevali e mare creano un mix decisamente originale e capace di conquistare qualsiasi viaggiatore. Un viaggio a Varazze dovrebbe senza dubbio prendere il via con la scoperta del suo centro storico: qui si fondono stile architettonici di epoche diverse e questo particolare rende il centro storico uno dei più belli della riviera ligure. Se poi si pensa che si trova vicino alla spiaggia, si capisce ancora meglio perché chi ha avuto modo di vederlo, lo ricorda anche a distanza di anni. Ma il punto di forza del centro storico di Varazze è costituito dalla cinta muraria, la cui costruzione risale ad un periodo compreso tra il XIII ed il XIV secolo. La cinta muraria si estende fino alla risalente pieve di Sant’Ambrogio, la cui facciata ha finito per essere inglobata nelle mura stesse. Molto affascinanti anche alcune porte che si possono ammirare nelle fortificazioni e che un tempo erano, ovviamente, il punto di accesso a Varazze: le più importanti sono Porta di Ponte Vecchio, la Porta del Borgetto e la Porta della Loggia.

La scoperta di Varazze dovrebbe poi continuare con la visita alla Chiesa di Sant’Ambrogio, la cui costruzione risale al 1300.

Al suo interno si trovano diverse opere di grande interesse, tra cui spicca la Statua dell’Assunta, opera di Francesco Schiaffino e la cui data di creazione è il 1740. Molto belle sono inoltre le cappelle laterali di questo luogo di culto, le quali ospitano una serie di affreschi e dipinti di grande impatto visivo, i quali sono databili tra il 1500 e la fine del 1700. Non spostando l’attenzione dai luoghi di culto, vi è anche la Chiesa di Santa Caterina tra i simboli di Varazze che meritano di essere inseriti in un itinerario delle cose da vedere nel corso di un weekend. Questa chiesa dall’esterno si presenta come un edificio abbastanza semplice da un punto di vista architettonico, ma il suo stato di conservazione la rende decisamente interessante come testimonianza dell’architettura del XVII secolo. Al suo interno si trovano diversi affreschi che raccontano le varie fasi della vita di Santa Caterina ed il consiglio è quello di prendersi tutto il tempo necessario per ammirarli a fondo.

Altri luoghi da visitare

Indimenticabile è la scoperta del Santuario di Nostra Signora della Guardia, che si trova sul punto più alto del Monte Grosso.

Questo luogo è uno dei più amati dagli abitanti di Varazze, non solo per il suo valore e carattere mistico, ma anche per la splendida vista di cui da qui si può godere. L’ultimo luogo da inserire in un itinerario per scoprire le bellezze di Varazze in un weekend è il Parco Naturale del Beigua, considerabile come un vero e proprio museo a cielo aperto, dove i visitatore può davvero venire a contatto con tutta quella che è la storia floristica della regione.

La Liguria è una regione rinomata per le sue splendide spiagge e Varazze non è da meno. Nel corso di un weekend si avrà sicuramente tempo e modo di trascorrere del tempo nelle meravigliose spiagge di sassi. Tra le cose da fare è consigliabile senza dubbio la passeggiata sul lungomare Europa, che unisce questa località a Cogoleto. Il percorso, che si può fare sia a piedi che in bicicletta, si sviluppa per poco meno di 5 km ed è decisamente affascinante.

Da vivere appieno è anche la zona più recente di Varazze, ovvero “La Marina di Varazze“. Edificata agli inizi degli anni 2000 sulle ceneri del vecchio porto, risulta la più ricca di locali e luoghi di svago. Se si volessero provare le specialità gastronomiche locali, questo è senza dubbio il punto di Varazze più indicato. Inoltre qui si trova anche la discoteca più nota della città, perfetta per una serata di divertimento.

© Riproduzione riservata
Leggi anche