Viaggio in barca a vela alle Isole Eolie: tutte le informazioni

Tutti i consigli utili per organizzare un magnifico viaggio in barca a vela tra le Isole Eolie, in Sicilia.

Tanti consigli per organizzare nei dettagli uno splendido viaggio in barca a vela tra le Isole Eolie, alcune delle più belle isole d’Italia. Prezzi, destinazioni e tappe da non perdere per una vacanza da sogno nel Mar Tirreno.

Viaggio in barca a vela Isole Eolie

Scegliere di fare una crociera in barca a vela alle Isole Eolie è un sogno che si avvera. Infatti, le Isole Eolie, situate al largo della Sicilia, sono sette perle incastonate nel Mar Mediterraneo che incantano e affascinano i turisti. Un territorio unico e speciale con una sua caratteristica bellezza brulla, selvaggia e piena di vita, dove la natura si esprime al meglio. Un’esperienza indimenticabile, come il viaggio in Catamarano.

Situate a nord della Sicilia, nella provincia di Messina, le sette isole sono famose per i vulcani attivi di Stromboli e Vulcano e per la bellezza dei panorami e dei paesaggi, oltre che per l’ottimo clima. Vivere una vacanza completa alle Isole Eolie significa studiare un’itinerario che permetta di toccare tutti i punti nevralgici di queste splendide sette sorelle. Perciò abbiamo scelto di svelarvi qualche consiglio per vivere una vacanza indimenticabile nelle Isole Eolie.

Eolie

Attracchi e itinerari

Per chi arriva a Lipari può trovare riparo nella zona della Marina Corta o in alternativa tra Punta Scialiddi e Porto delle Genti. Invece, chi arriva a Vulcano deve far riferimento alla zona di Porto di Levante. A Salina si può attraccare nel porticciolo di Santa Marina, mentre a Panarea in località San Pietro. A Stromboli si attracca presso il molo di Scari, ad Alicudi nello scalo Palomba ed a Filicudi nell’area di Pecorini.

Nella scelta degli itinerari, invece, le soluzioni sono tantissime. Infatti, se si tratta di navigazioni molto brevi si può pensare di muoversi tra Lipari e Panarea o tra Panarea e Stromboli con distanze piuttosto brevi di poco più di 10 miglia, mentre invece ci vuole un po’ di più per coprire, ad esempio, le 30 miglia che separano Alicudi da Salina.

Isole Eolie

Cosa vedere

In genere, le mini-crociere nelle Eolie partono da Lipari per arrivare a Panarea, la prima isola famosa per le cave di pomice e per la presenza di tanti locali e ristoranti. Si può, quindi, toccare la bella Stromboli, e visitare il vulcano più attivo d’Europa, e poi Salina, la maggiore delle Isole Eolie, caratterizzata da un paesaggio unico e mozzafiato. Filicudi è una tappa davvero interessante, trattandosi di un’isola particolarmente selvaggia dove si possono ammirare gli splendidi fondali e incontrare le bellissime tartarughe. Ancora più affascinante, poi, è Alicudi, brulla e selvaggia, ideale per chi ama il silenzio e la tranquillità della natura.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Street art sui silos in Australia: arte e campi di grano

Trekking Alto Ticino: tutti gli itinerari

Leggi anche
  • Ztl Milano, quali sono modalità pagamentoZtl Milano, quali sono le modalità di pagamento

    Modalità di pagamento per le Ztl, ossia la zona a traffico limitato di Milano: le informazioni.

  • Wizzair voli economici da ItaliaWizzair voli economici da Italia: tutte le tratte

    Wizzair: voli economici dall’Italia, le tratte e le offerte del momento.

  • Loading...
  • nuova zelanda vulcanoWhakaari: il vulcano marittimo della Nuova Zelanda

    Whakaari: il vulcano più attivo della Nuova Zelanda.

  • viaggi premio aziendaliWelfare aziendale, i viaggi premio come benefit per i dipendenti

    Viaggi premio aziendali: come incentivare i dipendenti e fare team building originale.

  • Viaggi organizzati di gruppo per singleWaynabox, viaggi di gruppo: come organizzare una vacanza

    Waynabox e viaggi di gruppo: tutte le informazioni per organizzare una partenza.

Contents.media