Notizie.it logo

Alla scoperta del Bosco delle Streghe a Vilnius

Alla scoperta del Bosco delle Streghe a Vilnius

Sin dai tempi antichi, il festival di St. John era celebrato a Vilnius nel cosiddetto bosco delle streghe, formalmente chiamato bosco di Jonas e Ieva. Oggi, camminando lungo i sentieri del bosco, si può vedere una meravigliosa e unica esposizione a cielo aperto. Ben 71 sculture realizzate con legno di quercia furono scolpite durante le estati degli anni 1979-1981 da artisti folk lituani (per lo più di Lowland). Il tema delle sculture raccolte nel bosco è il mondo delle streghe, dei demoni e dei personaggi delle leggende di Neringa. Durante l’estate del 1988, gli scultori aggiunsero al gruppo altre 12 sculture di carattere per lo più giocoso: altalene, piccole colline, seggioline. Nel periodo tra il 1999 e il 2002, durante un simposio chiamato “il bosco delle streghe”, furono aggiunte alla collezione a cielo aperto altre nuove sculture e venne effettuato un restauro delle più vecchie.

Il bosco delle streghe è ancora oggi uno dei luoghi più suggestivi di Vilnius, amato non soltanto dai turisti ma anche dagli abitanti della città, che amano le streghe e i demoni qui custoditi da tempo immemorabile.

In questo luogo speciale in cui il mondo reale si mescola a quello della fantasia e dell’immaginazione, c’è chi crede che gli spiriti delle streghe davvero abitino tra le statue di legno e le meravigliose piante secolari del bosco. C’è chi qui è riuscito a trovare l’ispirazione per scrivere storie magiche o fatate. Quel che è certo è che se decidi di visitare Vilnius, il bosco delle streghe vale certamente una visita.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche