Notizie.it logo

Canarie cosa vedere e fare su queste isole?

canarie cosa vedere e fare

Isole Canarie, spiagge, parchi e sport acquatici!

L’arcipelago delle Isole Camarie, sebbene batta bandiera Spagnola, è posto dinanzi alle coste del Marocco, a circa 100 km. È composto da sette isole: le più grandi sono Tenerife, Fuerteventura e Gran Canaria. Le più piccole Lanzarote, La Palma, La Gomera ed El Hierro.

Cosa sapere sulle Canarie

Per la sua ubicazione geografica l’arcipelago gode di un clima mite durante tutto l’anno, una sorta di eterna primavera, che favorisce costanti flussi turistici.
Sono bagnate dall’oceano Atlantico, le cui acque non sono rinomate per essere miti. Le temperature oscillano da un minino di 18 ad un massimo di 28 gradi nei mesi estivi. Tuttavia nelle baie più riparate è possibile fare il bagno senza la muta in qualsiasi mese dell’anno.

Le isole Canarie sono una destinazione adatta a qualsiasi tipo di viaggiatore: da chi intende rilassarsi nei resort posti nelle isole maggiori, a chi preferisce una vacanza on the road, in pieno contatto con la natura.

L’origine e conformazione vulcanica dell’intero arcipelago ha favorito una natura rigogliosa, paesaggi variegati, sullo sfondo di spiagge nere.

Dedicarsi a percorsi di trekking, immersi in questa bio diversità è un vero privilegio.

Il clima mite, ed i venti costanti che battono le coste, rendono queste isole ideali per gli amanti di svariati sport acquatici. Scegliere quale sia la più bella è praticamente impossibile, e l’augurio è quello di avere il tempo di visitarle tutte, toccandone i punti principali.

Canarie cosa vedere e fare

Tenerife

L’isola più grande e popolata delle Canarie, meta turistica molto ambita. Ad una comunità cosmopolita e vivace, affianca attrazioni naturali tipiche dell’arcipelago.

Le piscine naturali Los Gigantes, oltre ad essere spettacolari, permettono di godersi il mare per 12 mesi l’anno, grazie alle acque calme e tiepide.

Alle città più moderne e popolate, la costa nord offre una serie di paesini costieri da visitare uno ad uno. Tra questi Gararchico è quello che maggiormente conserva la sua autenticità, non essendo molto frequentato dai turisti.

Lanzarote

Una delle due isole più adatte al surf ed alla vita in spiaggia: paesaggi vulcanici e desertici si alternano, dando vita a scenari surreali.

I 30 vulcani dell’isola danno vita ad una serie impedibile di saline e laghi sotterranei.

Tra le attrazioni principali spicca senza dubbio il Parco Nazionale Timanfaya, una vera e propria colata lavica digradata fino al mare. Il Mirador del Rio è invece un punto estremamente spettacolare, per lo stretto connubio instauratosi tra natura ed architettura.

Le due spiagge principali sono Papagayo Beach e Montana de Arena, mentre una menzione particolare è per La Geria.

Quella che in principio era un’area vulcanica arida e poco frequentata, grazie alla mano sapiente degli abitanti del posto, è diventata una zona di coltivazione della vite, da cui nascono vini rinomati. Questa zona attrae un turismo prettamente enologico, con diverse winery farm a cui dedicare una visita.

La Graciosa

La più piccola, e meno abitata dell’intero arcipelago, visitabile in un solo giorno, con escursioni che ogni giorno partono da Lanzarote.

La Gomera y El Hierro

Una delle due isole più selvagge dell’arcipelago, nelle quali immergersi in percorsi a contatto diretto con la natura.

Come del caso del parco di Garajonay, una foresta di felci tra le più antiche del pianeta.

O di Los Organos, un punto spettacolare dove le colate laviche hanno dato vita ad una scogliera che assomiglia ad un organo.

La Palma

La meno turistica tra le isole maggiori dell’acipelago, meta di un turismo alternativo, a carattere fortemente freak, dove non di rado le persone tornano a viverci. Anche qui si è immersi nella natura: il Parco Nazionale della Caldera de Taburiente si erge intorno ad un cratere di 10 kg, da cui diramano sentieri di trekking imperdibili.

Fuerteventura

È l’altra isola adatta agli sport acquatici quali surf, kyte surf e wind surf. Qui troviamo le spiagge più belle delle Canarie, tra cui spiccano le dune bianche situate nel Parco Naturale di Corralejo.

Altra attrazione turistica imperdibile dell’isola sono le escursioni in barca dirette all’isola dei Lupi, i cui meravigliosi fondali sono l’ideale per gli amanti di snorkeling ed immersioni.

© Riproduzione riservata
Leggi anche