Notizie.it logo

Capodanno cinese 2020 a Prato: il programma completo

capodanno cinese 2020 prato programma

Capodanno cinese 2020 a Prato: programma e date.

Il Capodanno cinese, o festa di primavera, o Capodanno lunare, coincide con il primo giorno del calendario lunare cinese.
La data varia di anno in anno, ma rimane comunque sempre compresa tra il 21 gennaio e il 20 febbraio. Per il 2020, che nel calendario cinese rappresenta l’anno del topo, i festeggiamenti avranno inizio sabato 25 gennaio. Festeggiare il Capodanno per i cinesi significa mandare un buon augurio all’anno che verrà che sia di buon auspicio e successo per tutte le attività lavorative.
All’origine dei tempi questa festa era promossa in prima persona dagli agricoltori che speravano nella buona sorte di un ottimo raccolto per l’anno appena iniziato. Il Capodanno cinese 2020 verrà festeggiato, tra i vari luoghi, anche a Prato.

Il programma è imperdibile.

Capodanno cinese 2020 a Prato: il programma

Le sedi italiane dove si festeggia il Capodanno cinese sono Roma, Milano e Prato. La città toscana, in particolare, ospita da anni questa festa che si svolge in piazza del Mercato Nuovo, dinnanzi al Tempio Buddhista Pu Hua Si.

Ogni anno presenziano alla manifestazione ospiti illustri che ricoprono cariche pubbliche come il console cinese di Firenze e tutti i rappresentanti delle associazioni cinesi di Prato e dintorni.
Tutta la città di Prato si inonda di rosso, tradizione e folklore.

Piazza del Mercato Nuovo si riempie di enormi lanterne con le stampe dei monumenti o dei principali simboli della Cina, posizionate in modo da poter ricreare la forma e la giusta collocazione della nazione. Al centro delle lanterne viene installato un palco da cui sono trasmessi spettacoli, danze popolari, musica e arti marziali.

I festeggiamenti si protraggono per una settimana e terminano con due giorni di sfilata del dragone.

La prima sfilata si tiene nella zona industriale di Prato, la seconda a chiusura di tutte le feste, percorre via Pistoiese e culmina in piazza del Comune.

Tappe del Capodanno cinese

L’apertura delle danze viene condotta dalla “vigilia” di Capodanno che rappresenta la sera prima dell’effettivo inizio del Capodanno (per il 2020 il 24 gennaio).
In questa serata la famiglia si ritrova per “sbarazzarsi” del “vecchio” anno e poter accogliere quello nuovo.

Il giorno successivo inizia il vero e proprio periodo di festa che è tradizione passare dai parenti per scambiarsi gli auguri.
Una delle “tappe” più importanti del Capodanno è la cena del primo giorno che i cinesi amano chiamare “cena di ritrovo” perché in questa serata vengono radunati tutti i parenti al completo (compresi i partner) per mangiare tutti insieme e fare lunghe ed interessanti conversazioni fino a tarda notte.

Tra i piatti principali proposti si trovano: i ravioli (tipici) ed il pesce (che rappresenta l’abbondanza).

La fine dei festeggiamenti è sancita dalla festa delle lanterne che scocca automaticamente all’arrivo del quindicesimo giorno dall’inizio della festa (per il 2020 l’8 di febbraio).

I simboli

Il Capodanno cinese è la personificazione del colore rosso: le strade, le case, le decorazioni, le lanterne, tutto ingloba questo colore acceso e passionale. I cinesi sono convinti che questo colore infonda grande benessere e vitalità.

In base all’animale che rappresenta l’anno cinese, vengono prodotti gadget e decorazioni a tema, per il 2020 il topo ne sarà il protagonista.
Anche la biancheria intima che si indossa durante le feste è rossa e portare vestiti o gioielli rossi è fonte di grande rispetto e buona fortuna.

Il rosso è predominante anche nella scelta dei petardi e dei fuochi d’artificio che si fanno esplodere a mezzanotte.

Molto diffuso è anche il rosso delle feste folkloristiche le quali portano il peso di tradizioni di centinaia di anni e si personificano nella danza del drago, del leone, nella festa del tempio e così via.

I regali

Durante i festeggiamenti del Capodanno vengono scambiati molti regali, i più tipici sono le hongbao che sono delle classiche buste rosse contenenti piccole somme di denaro.
Le hongbao vengono donate principalmente ai giovani o agli anziani che non hanno entrate mensili, mentre non sono di solito regalate a lavoratori adulti.
Con l’arrivo delle nuove tecnologie sono state create delle vere e proprie app per lo “scambio” delle buste rosse online (per esempio Wechat).

Credenze popolari del Capodanno cinese

Molte sono le convinzioni e le credenze popolari che accompagnano il Capodanno cinese: i primi tre giorni dell’anno pulire la casa o lavarsi i capelli è simbolo di mala sorte perché è come “pulire” la buona sorte e impedirle di affiorare.

Si pensa che il vagito dei bambini sia un altro simbolo di cattivo auspicio e i genitori fanno di tutto per impedire al bambino di piangere coccolandolo o rimproverandolo per farlo smettere; non si chiedono né effettuano prestiti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • YulefestYulefest

    L’inverno del sud in Australia ha luogo nei mesi di giugno, luglio e agosto. I mesi di dicembre e il

Leggi anche