Notizie.it logo

Cosa bere a Barcellona

Cosa bere a Barcellona

Barcellona è una terra unica, immensa non solo per la sua bellezza e cultura, ma anche per la sua gastronomia e i suoi vini.

I vini catalani, sebbene siano meno rinomati rispetto a quelli de las Rojas, sono tra i migliori di Spagna, in particolare quelli della regione di Penedès, in cui l’enologo Miguel Torres produce rossi come il Corana e bianchi come il Vina Sol. Il Penedès ha il 75% di tutta la cava ( il vino bianco frizzante) fatto in Spagna, e alcune varietà si differiscono dai vini venduti nei negozi da quelli dei marchi internazionali, come Freixenet e Codorniu, prodotti nella capitale della cava, ovvero Sant Sadurni d’Anoia.

Ecco cosa bere a Barcellona.

L’orxata è una delle bevande maggiormente rinfrescanti.

E’ fatto con il succo di chufa e un tipo di papiro che cresce sulle sponde del Guadalquivir.

Il granizado: un succo di arancia o limone, o caffè con ghiaccio sminuzzato in centrifughe. Dolce, freddo e non caro.

Nella pianura di Lleida, puoi trovare una bevanda chiamata la bevanda dei poveri, ovvero la beguda de pobre, fatta di arance, anice e zucchero.

Vi sono poi bevande come la birra, la bevanda più bevuta.

Stai attento quando chiedi una birra in Spagna. Se chiedi una birra ti porteranno una birra in bottiglia, in caso contrario chiedi una cana.

Vermuth al grifo: vino macerato con erbe e consegnato in piccole botti con acqua areata.

Cava: il classico champagne frizzante. Ci sono diversi tipi di cava, come Raïmat, Freixenet and Codorniu.

Moscatel, un vino che puoi bere associato ai dolci.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche
Leggi anche