Cosa vedere in Cina in 10 giorni

Ecco alcuni dai tantissimi luoghi che potete visitare in Cina in dieci giorni

La Cina è una nazione dalla cultura millenaria che saprà incantare e meravigliare qualsiasi turista. Una nazione unica, dalla storia meravigliosa che ogni turista sogna di visitare.


Andare dall’altra parte del mondo non è facile in termini di organizzazione, questo compito viene facilitato da siti come VolaGratis o Expedia.

Per i migliori alloggi e Hotel, invece, consigliamo di visitare Booking oppure sempre expedia

10 giorni in cina

Se hai a disposizione almeno 10 giorni, ecco cosa vedere in Cina.

Shanghai

Arrivo a Shanghai International Airport. Da qui si può prendere il treno o un taxi per l’hotel. Una passeggiata per le vie della città e cena. Notte a Shanghai tra locali e bar tipici. Il giorno seguente, si può visitare il Tempio del Buddha di Giada.

Advertisements

Una visita al Yuyuan Garden e il suo vivace Bazaar, luogo tipico per l’acquisto di ogni genere di cose. Da li si prosegue a piedi fino a Piazza del Popolo e continuare lo shopping su Nanjing Street. Passeggiata al Bund per arrivare all’ora cena.

Pechino

Il giorno seguente, in volo per Pechino. Passeggiata nel centro di Pechino e alla grande via commerciale Wangfujing Dajie (Golden Street). Dopo una notte in albergo, la mattina si parte per visitare la Città Proibita.

Il palazzo imperiale più grande e antico, meglio conservato in Cina. L’architettura degli edifici e la loro disposizione nei diversi cortili rappresenta il meglio dell’architettura cinese tradizionale. Si può visitare inoltre il Beighai Parco e andare fino alla Pagoda Bianca.
Passeggiare lungo uno dei Hutong di Pechino: Yandai Xiejie e cenare sul lago di Quian Hai. Si consiglia di noleggiare una bicicletta, mentre si è a Pechino.

La grande muraglia

Il giorno dopo può essere dedicato interamente alla visita della Grande Muraglia (meglio in taxi o minibus di autobus normale). Meglio visitare la sezione Simatai, in quanto si rivolge a meno turisti rispetto a Badalin, e che vi permetterà di godere della visita molto più a lungo.
Da non perdere poi il maestoso Palazzo d’Estate. Visita al Parco Olimpico, dove si trovano i diversi edifici che ospitavano le Olimpiadi del 2008.

Piazza Tiananmen

Visita Piazza Tiananmen, dove il 4 maggio del 1989, circa centomila studenti, operai e intellettuali scesero in piazza per protestare contro il governo cinese, arretrato e non in linea con la politica internazionale. Proseguendo poi con la visita al Mausoleo di Mao Zedong e al Parlamento. Concludendo la giornata visitando il Tempio di Confucio, il Tempio di Lama e il Tempio del Cielo.

Xi’an

Visita l’hangar contenente i Guerrieri di Terracotta. Un’armata di circa 7000 guerrieri d’argilla, a grandezza naturale che avevano il compito di accompagnare nell’aldilà il primo imperatore della Cina. Passeggiate attraverso quartiere musulmano di Xi’an, la grande moschea e il mercato di strada. Visita alla Grande Pagoda dell’Oca e alllo spettacolo audiovisivo in piazza con la fontana danzante. Pernottamento e cena a Xi’an.

Da qui poi il ritorno a Shangai per l’ultima notte in questi dieci giorni in Cina

Scritto da Massimo Astrini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mete capodanno 2019, le migliori destinazioni

Qual è il periodo migliore per andare a Istanbul

Leggi anche
  • xian torre a tamburoXi’an: cosa vedere nella città dell’Esercito di terracotta
  • CambogiaViaggio in Cambogia, le tappe imperdibili

    La Cambogia è famosa principalmente per la vastissima zona archeologica dei grandi templi millenari. Un breve elenco dei più affascinanti.

  • varanasiVaranasi, cosa fare nella città indiana

    Cosa vedere a Varanasi, l’importante città dell’India intesa come uno dei più grandi centri religiosi induisti? Conosciamola meglio.

  • varanasiVaranasi, come visitarla e le migliori cose da vedere

    Scopri la bellezza di Varanasi, una citta che ha il fascino unico dei luoghi sacri.

  • 
    Loading...
  • Vaccinazioni richieste MongoliaVaccinazioni richieste per Mongolia
Contents.media