Italia, divieto di fumo in spiaggia: le informazioni utili

L'Italia promuove il divieto di fumo per le sue spiagge. Diversi lidi sono stati proclamati Smoking Free, ecco quali sono.

Arrivano le no smoking beach, le spiagge che vietano il fumo. Per l’estate 2019 si segnala un aumento dei lidi in cui è vietato fumare. La decisione è dovuta alla volontà da parte dei proprietari delle spiagge, che – spinti dall’iniziativa Plastic Free inaugurata dalla regione Puglia – hanno cominciato a pensare più in grande.

Allo scopo di armonizzare il regolamento su tutte le spiagge della penisola, il Codacons ha fatto espressa richiesta al Ministero dell’Ambiente un provvedimento che estenda il divieto a tutti i lidi d’Italia.

Divieto di fumo in spiaggia

Le spiagge italiane diventano smoking free. Secondo quanto indicato anche da Viagginews, l’Italia vuole fare di più per le proprie spiagge. Infatti, i proprietari dei principali lidi hanno imposto il divieto di fumo a tutti i bagnanti.

L’abbinamento mozziconi di sigaretta-spiaggia è dunque al termine. Da un punto di vista puramente legato alla pulizia e alla vivibilità delle spiagge, il divieto rappresenterebbe un grosso passo avanti. Infatti, i mozziconi di sigaretta sono molto difficili da individuare sotto la sabbia e il rischio di trovarseli sotto le ciabatte è sempre in agguato. Certo, nelle spiagge attrezzate il personale fa quello che può, sebbene i mozziconi finiscono per affiorare sempre da sotto la sabbia, a pulizie terminate.

La situazione diventa ancora più grave nelle spiagge libere, dove non è raro trovare delle piccole montagnole di sigarette consumate.

Una situazione che i proprietari dei lidi non hanno più intenzione di sostenere. A dare loro la giusta ispirazione è stata proprio l’iniziativa Plastic Free promossa dalla regione Puglia.

Le no smoking beach

Il titolo di prima spiaggia italiana Smoke Free è di Bibione, nella frazione di San Michele al tagliamento, nel Veneziano.

In seguito, hanno aderito all’iniziativa anche Lerici – conosciuta per aver imposto il divieto dei picnic sotto l’ombrellone, il Golfo dei Poeti, Savona, Rimini, Pesaro e San Benedetto del Tronto. All’appello non potevano mancare anche le coste della Puglia, fra cui spiccano Porto Cesareo e Manduria, sul Mar Ionio.

Nella costa romana di Ladispoli il divieto di fumo è stato imposto soltanto nell’area della battigia e in acqua. Infatti, chi viene sorpreso con una sigaretta in mano si vedrà costretto a pagare multe salatissime. Smoking Free anche la Sardegna, con Olbia e Sassari a fare da modello per tutte le altre spiagge dell’isola. Dal primo Giugno anche nelle isole siciliane di Lampedusa e di Linosa è stato imposto il divieto delle sigarette.

I regolamenti e i divieti variano di regione in regione. Per questo motivo il Codacons ha espressamente chiesto al Ministero dell’Ambiente di emanare un provvedimento che sia valido per tutte le spiagge.


Scritto da Andrea Danneo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Meteo, le previsioni di domani 18 giugno

Cerchi un’ esperienza di viaggio diversa dal solito? Noleggia una barca!

Leggi anche
  • Zoom TorinoZoom Torino, il primo parco bioimmersivo d’Italia

    Alla scoperta del primo ed unico parco bioimmersivo d’Italia: zoom Torino

  • zanna biancaZanna Bianca, il film che ti porta in Canada

    Per celebrare l’uscita del film Zanna Bianca, Alidays e Geo Travel in collaborazione con Adler Entertainment hanno organizzato un concorso a premi.

  • YulefestYulefest
  • Yosemite National Park: l'effetto delle cascate di fuoco al tramontoYosemite National Park: l’effetto delle cascate di fuoco al tramonto

    Nel mese di Febbraio le cascate del Yosemite National Park, le Horsetail Fall, sembrano far cadere della lava. Gli esperti: “è un’illusione ottica”.

  • 
    Loading...
  • yawarakan's cafe il bar dei pelucheYawarakan’s cafe: dove si trova il bar dei peluche?

    Tutte le informazioni e le curiosità sul Yawarakan’s cafe: il bar dei peluche.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.