Le attrazioni turistiche imperdibili di Istanbul

Istanbul, terra magica e affascinante, ricca di attrazioni e bellezze naturali.

Ora la più grande città d’Europa, la vivace Istanbul si trova a cavallo delle rive del Bosforo ed è stata a lungo annunciata come il luogo dove l’Oriente incontra l’Occidente. Fondata durante il neolitico, Istanbul oggi è una città moderna che rimane fedele al suo patrimonio storico attraverso i suoi monumenti bizantini, gli antichi bazar e tutte le altre attrazioni turistiche.

Istanbul: attrazioni turistiche

Oltre alle attrazioni turistiche di Istanbul, come il Palazzo Topkapi, la Basilica di Santa Sofia e la Moschea Blu, ci sono anche bazar affollati, vecchi quartieri ricchi di atmosfera e fiorenti ristoranti e vita notturna in cui immergersi.

Hagia Sophia

Hagia Sophia è un capolavoro dell’ingegneria romana, con la sua massiccia cupola (102 piedi o 31 metri di diametro) che copre quello che è stato per oltre 1000 anni il più grande spazio chiuso del mondo.

Hagia Sophia è il termine greco per Santa Sapienza e si riferisce a Gesù Cristo, la seconda persona della Santa Trinità. Costruita tra il 532 e il 537, su ordine dell’imperatore bizantino Giustiniano, la struttura fu una cattedrale ortodossa orientale fino al 1453, tranne che per circa 60 anni nel 1200, quando servì come cattedrale cattolica romana.

Moschea Blu

La Moschea Blu, costruita all’inizio del XVII secolo, rimane ancora oggi un luogo di culto attivo.

Ciò significa che i visitatori devono programmare le loro visite con attenzione, poiché la moschea è chiusa ai visitatori durante i cinque orari di preghiera giornalieri per i musulmani.

Tutti i visitatori devono togliersi le scarpe e le donne devono coprirsi i capelli. Questo è un piccolo prezzo da pagare per vedere i suoi tesori inestimabili che includono 20.000 piastrelle di ceramica in vari disegni di tulipani e 200 finestre di vetro colorato, tutte con disegni intricati. La moschea, costruita dal sultano Ahmet, prende il suo nome dalle piastrelle blu sulla cupola e sui livelli superiori dell’interno.

Palazzo Topkapi

Il Palazzo Topkapi è una delle attrazioni imperdibili di Istanbul che combina storia e paesaggi mozzafiato in un’esperienza che non deve essere affrettata.

Per quasi quattro secoli, l’opulento Palazzo Topkapi è stato la residenza ufficiale dei sultani che governavano l’Impero Ottomano. È uno dei più grandi palazzi esistenti al mondo. Il sultano Mehmed II iniziò a lavorare al palazzo poco dopo la conquista di Costantinopoli nel 1453 e visse qui fino alla sua morte nel 1481.

Grande Bazar

I viaggiatori che amano lo shopping non dovrebbero perdersi una visita al Gran Bazar, con 5.000 negozi che lo rendono uno dei più grandi mercati al coperto del mondo. Ricevendo più di un quarto di milione di visitatori al giorno, il bazar offre articoli come gioielli, tappeti che possono o non possono volare, spezie, antichità e ceramiche dipinte a mano.

Il bazar risale al 1461 e oggi ospita due moschee, quattro fontane, due hammam o bagni di vapore e il Cevahir Bedesten, dove si trovano tradizionalmente gli oggetti più rari e preziosi. Qui gli acquirenti troveranno vecchie monete, gioielli con gemme preziose, armi intarsiate e mobili antichi.

Moschea Suleymaniye

I visitatori della Moschea Suleymaniye dicono che la sua bellezza e tranquillità dà loro un senso ispiratore di spiritualità. Situata sulla terza collina di Istanbul, la moschea fu fatta costruire nel 1550 dal sultano Suleyman il Magnifico. La moschea, infatti, è magnifica, fondendo il meglio dell’architettura islamica e bizantina.

Leggi anche: Balat, Istanbul: cosa vedere nel quartiere ebraico

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le 5 migliori attrazioni turistiche della Turchia

Turchia: le città più belle da visitare

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media