Lago d’Orta: sentieri dove fare trekking

Tutte le informazioni che servono per visitare il Lago d'Orta e i sentieri di trekking più interessanti.

Durante una vacanza in Piemonte, è molto interessante percorrere i più bei sentieri di trekking che si trovano nei dintorni del Lago d’Orta. Si tratta di un’esperienza da non perdere per godersi una splendida giornata rilassante in mezzo alla natura.

Lago d’Orta: sentieri di trekking

Il Lago d’Orta è uno splendido specchio d’acqua di origine glaciale, che si trova entro il territorio della magnifica regione del Piemonte. La sua superficie si estende fino a comprendere zone della provincia di Novara e di Verbano-Cusio-Ossola. Una delle caratteristiche più interessanti del limpido bacino d’acqua è la presenza di un’isola al centro del lago, nota con il nome di San Giulio.

Advertisements

All’interno del territorio lacustre è possibile percorrere splendidi sentieri, che permettono di godersi a pieno il contatto con la natura. Prima di partire per il prossimo viaggio in Piemonte, è molto interessante sapere quali sono gli itinerari di trekking più belli da fare nel contesto territoriale del Lago d’Orta.

lago d'orta

Da Orta San Giulio a Corconio

Il primo percorso di trekking inizia presso la Piazza Motta, in località di Orta San Giulio. Passando da Via Fava è possibile costeggiare le rive del lago e ammirare i giardini e i parchi che sorgono in questa magnifica zona. Dopo Villa Crespi si arriva alla Crociera. A questo punto è necessario fare una piccola salita di appena 200 metri, che conduce presso l’albergo Santa Caterina.

Imboccando la strada della Prisciola si va verso il campo sportivo di Legro e si prosegue percorrendo il sottopassaggio della ferrovia. Girando a destra e proseguendo dritto si esce dal borgo e si arriva in un bellissimo bosco. Proseguendo lungo la strada sterrata si può ammirare uno splendido panorama sul Lago d’Orta. La visuale comprende anche il Monte Rosa e la Torre di Buccione. Il tragitto dura in tutto 90 minuti e conduce presso la località di Corconio.

Sentiero per il Monte Cerano

La vetta più alta del Monte Cerano si trova a una quota di 1702 metri. Si tratta di un punto decisamente panoramico, che offre una magnifica visuale sulle acque cristalline del Lago d’Orta e sul Lago Maggiore. Il panorama si estende fino a comprendere la Valstrona e le Grandi Alpi. Per arrivare in cima si parte da Omegna in direzione Valstrona fino a Germagno. In seguito si raggiunge la chiesetta dell’Alpe Quaggione e si prosegue verso le pendici del Monte Zuccaro. Girando a destra si prosegue lungo il sentiero che attraversa un bellissimo faggeto e arriva a una diramazione. Scegliendo la strada centrale si arriva direttamente sulla vetta del Monte Cerano, dove si può godere di una visuale mozzafiato.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Langhe, cosa vedere in inverno: mete da non perdere

Slate Canyon, Utah: percorsi panoramici

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.