Namibia: le più belle attrazioni da visitare

Tutte le attrazioni di Namibia da scoprire durante un viaggio nel sud-ovest africano.

Un viaggio in Namibia può cambiare le persone, viaggiando tra le maggiori attrazioni, i deserti e i parchi. Un posto magico, selvaggio, e ricco di storia.

Namibia: le attrazioni più belle

La Repubblica di Namibia è il Paese che si estende del sud-ovest d’Africa, caratterizzato da ampie zone desertiche.

Il Paese africano, con Capitale Windhoek, deve il suo nome proprio ad uno dei deserti che si trovano nel territorio: il deserto di Namib.

Uno Stato tutto da assaporare e da vivere, ricco di paesaggi mozzafiato tipici dell’Africa, tra deserti aridi e villaggi.

Ma vediamo quali sono le attrazioni più imperdibili da vivere tra safari e gite.

Vingerklip

Lo stato della Namibia vanta paesaggi singolari e suggestivi, come il Vingerklip.

Si tratta di un monolito conglomeratico alto circa 35 metri e poggiante su un cono di detriti. Si trova tra Outjo e Khorixas, a sud della strada C39 lungo la D2743.

La sua origine è strettamente legata all’attività del fiume Ugab, un corso d’acqua che ha origine dalle pendici occidentali delle Otavi Mountains.

Vingerklip

Spitzkoppe

Una delle vette più importanti della Namibia è lo Spitzkoppe, una formazione montuosa costituita da diversi picchi granitici. Nel cuore del deserto del Namib, la roccia ha più di 700 milioni di anni e la vetta più alta raggiunge i 1784 metri sopra il livello del mare.

Per raggiungere la formazione rocciosa bisogna inoltrarsi in una scalata.

Inoltre, è possibile partecipare a splendide escursioni per ammirare il paesaggio circostante e panorami unici e spettacolari.

Spitzkoppe

Namibia parco nazionale

L’area desertica più nota e suggestiva del Paese è il parco nazionale di Namib-Naukluft, un’area naturale protetta situata nel deserto del Namib.

Si tratta di un’area molto estesa, che rende il Namib-Naukluft la più grande riserva faunistica dell’Africa ed è il quarto più grande parco nazionale del mondo.

Il parco ospita una grande varietà di specie animali adattate alle condizioni impervie del deserto. Infatti, vi si trovano molte specie di serpenti, gechi e insetti, ma anche animali di taglia più grande come iene e sciacalli.

Namibia

Twyfelfontein

Una delle valli più suggestive da visitare è Twyfelfontein, famosa per gli oltre 2000 dipinti rupestri e graffiti dell’età della pietra presenti sulle rocce di arenaria. Infatti, il sito è stato dichiarato monumento nazionale nel 1952.

Si pensa che i disegni siano stati fatti dagli antenati dei moderni San, o Boscimani. Pare che i disegni più antichi risalgano ad oltre mille anni fa. Le scene raffigurano principalmente scene di caccia, rappresentate insieme alle ombre degli animali cacciati.

Il sito rientra, inoltre, tra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco.

Twyfelfontein

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Galatina, cosa vedere nella città pugliese nel Salento

Sudafrica: cosa vedere con i bambini, la guida al divertimento

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media