Parco del Retiro di Madrid: cosa vedere e cosa fare

Tra le attrazioni principali da visitare a Madrid, una tappa importante è il Parco del Retiro, uno dei più antichi della città.

Il parco del Retiro di Madrid è uno dei punti d’interesse della capitale spagnola, ricco di monumenti e luoghi speciali da esplorare. Vediamo, quindi, cosa vedere e cosa fare in questo incantevole spazio verde nel cuore di Madrid.

Parco del Retiro di Madrid

Il parco del Retiro è un enorme spazio verde situato nella capitale spagnola, e rappresenta uno dei principali luoghi d’interesse da visitare.

I giardini, così come il palazzo Reale del Buon Ritiro, furono progettati e realizzati nel decennio dal 1630 al 1640. Pertanto, il conte-duca di Olivares donò al re Filippo IV alcuni terreni affinché fosse creato uno spazio per gli ozi di corte, in prossimità del Monastero de los Jerónimos.

L’area originale del parco era di 145 ettari e la collocazione era nelle immediate vicinanze del nucleo urbano di Madrid.

Molti sono i punti interessanti da visitare, con attrazioni e luoghi perfetti per rilassarsi in compagnia. Vediamo, quindi, cosa vedere e cosa fare in questo splendido parco spagnolo.

Madrid parco

Cosa vedere

Tra i punti più interessanti da visitare all’interno del parco troviamo il Monumento ad Alfonso XII, situato di fronte al laghetto. Sullo specchio d’acqua è possibile anche noleggiare una barchetta per godersi un momento di relax.

Molto famosa è, poi, la Fontana del Carciofo, risalente al 1700 e la Fontana dell’Angelo Caduto, che rappresenta Lucifero scacciato dal Paradiso. Una scultura attorno a cui ruotano miti e leggende legate all’esoterismo.

Il gioiello del parco è il Palazzo di Cristallo, risalente al 1887 in occasione dell’ Esposizione delle isole Filippine. La sua struttura in vetro e metallo che si affaccia su un grazioso laghetto artificiale regala meravigliose emozioni.

Il palazzo di Velázquez, o Palacio de Velázquez, invece, è un palazzo ispirato al Crystal Palace di Londra. L’edificio è costruito con mattoni di due tonalità e ha una copertura composta da arcate in ferro e vetrate che permettono un’illuminazione naturale. Il palazzo ospita spesso esposizioni temporanee del Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía.

Molto interessante è La Roselda, il roseto del parco, un luogo fiabesco ricco di colori.

Palazzo di cristallo

Prezzi barca

Il noleggio della barca a remi per navigare il laghetto va dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 17.30 o fino alle 20.30 nel periodo estivo. Invece, la barca solare si può noleggiare dal martedì alla domenica e festivi dalle 10 alle 14 e dalle 16 al tramonto.

Il noleggio della barca tradizionale ha un prezzo di 6 euro dal lunedì al venerdì, mentre sabato, domenica e festivi il prezzo è di 8 euro.

Invece, per la barca solare, il prezzo è di 2 euro.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La leggenda del Lago di Carezza: misteri e curiosità

L’impronta del diavolo al Battistero di Parma: segreti e curiosità

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.