Posti sconosciuti da visitare in Toscana: le tappe imperdibili

Tutte le informazioni per sapere quali sono i posti sconosciuti più belli da visitare in Toscana.

In Toscana esistono posti da visitare assolutamente, che risultano quasi sconosciuti. Sono le mete ideali per godersi al meglio una vacanza.

Posti sconosciuti da visitare in Toscana

Una vacanza in Toscana permette di godere a pieno del relax. La bellezza dei luoghi della regione è ampiamente riconosciuta all’interno del panorama turistico.

Di solito quando si penda a un viaggio in Toscana si fa riferimento a luoghi famosissimi. Si tratta di splendide città d’arte come Firenze e Siena, che sono perennemente affollate da turisti ammaliati. La bellezza del territorio toscano tuttavia si estende anche a posti meno conosciuti. Basti pensare agli incantevoli paesaggi naturali. I vigneti e gli uliveti della regione offrono spettacolari panorami verdeggianti da ammirare. Anche i piccoli borghi rappresentano mete imperdibili da visitare.

Per godere a pieno della bellezza della Toscana, è possibile esplorare alcune località sconosciute. Si tratta di un modo di viaggiare che consente di apprezzare i più piccoli dettagli di splendidi posti. Nell’ambito del turismo lento, la Toscana è la meta perfetta in cui andare in vacanza.

2422970

Bolgheri

Il bellissimo borgo di Bolgheri presenta le caratteristiche tipiche dell’epoca medievale. Si tratta di uno splendido paesino situato nel territorio livornese. Al suo interno si può ammirare un meraviglioso castello medievale, intorno al quale è presente un paesaggio magnifico. Si può infatti passeggiare lungo uno splendido viale, lungo il quale si trovano bellissimi cipressi secolari. Sono cinque chilometri di pura bellezza, in cui si può godere delle meraviglie della natura.

Un altro motivo per visitare il borgo è la sua antichissima tradizione vinicola. Lungo le vie del paesino ci si può fermare presso graziose osterie, in cui assaporare il pregiato vino locale.

46900

Carmignano

Il paesino di Carmignano si trova tra le morbide colline del territorio toscano. Precisamente, il borgo è collocato all’interno della provincia di Prato. Questa splendida località custodisce al suo interno meraviglie uniche, da visitare assolutamente. Una tappa fondamentale della visita presso il borgo è costituita dalla Villa Medicea di Artimino. Si tratta di una maestosa costruzione, la cui bellezza ammalia le persone che si recano ad ammirarla. L’importanza della Villa è riconosciuta anche dall’UNESCO. Si tratta infatti di un luogo riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità.

Un altro posto da visitare a Carmignano è il Museo Archeologico. Al suo interno si possono vedere reperti risalenti all’epoca etrusca. Un altro punto d’interesse si trova presso la suggestiva Rocca, costruita durante il Medioevo. Per completare la visita del borgo è interessante recarsi presso un’osteria del luogo. Il vino di Carmignano è infatti uno dei più pregiati della Toscana.

4898746

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Parco nazionale di Orosei e Gennargentu: meraviglie della natura

Corleto Perticara: cosa vedere nello splendido borgo

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.