Romania: cosa vedere, i nostri consigli

Romania, terra affascinante ricca di attrazioni, ecco cosa vedere.

Il misterioso e affascinante paese della Romania è pronto ad affascinarti dal momento in cui attraversi il confine. Anche se molte persone collegano questa destinazione relativamente incontaminata alla Transilvania e a Dracula, ci sono molte altre cose da fare e da vedere in Romania.

Romania: cosa vedere

Contraddistinta da imponenti castelli medievali e antiche chiese fortificate, la Romania non manca di realizzazioni architettoniche sbalorditive. È anche sede di alcuni dei paesaggi più drammatici del pianeta, tra cui i Monti Carpazi e il fiume Danubio. Se stai cercando un paese ricco di storia e pieno di avventure all’aperto, allora non cercare oltre la Romania.

Città vecchia di Brașov

Brașov è una delle città più visitate della Romania, e per una buona ragione.

Il pittoresco centro storico della città è fiancheggiato da tortuosi vicoli di pietra, case colorate e storiche chiese fortificate. Con secoli di storia nei suoi quartieri, il centro storico di Brașov è una destinazione affascinante per trascorrere qualche giorno in Romania.

Al centro della città si trova la Chiesa Nera, che ha preso il suo nome dopo essere stata bruciata in un incendio devastante nel 1689. Puoi camminare lungo la Strada Sforri, che è la strada più stretta di tutta l’Europa.

Castello di Bran

Il Castello di Bran è probabilmente uno dei punti di riferimento e delle attrazioni più importanti, non solo in Transilvania, ma in tutta la Romania. Viene spesso chiamato il Castello di Dracula, poiché si crede che sia stato una delle ispirazioni per il romanzo di Bram Stoker, Dracula.

Costruito alla fine del 1300, il Castello di Bran fu inizialmente utilizzato per ospitare e proteggere i coloni tedeschi. Fu poi dato alla regina Maria nel 1920, che ne fece la sua residenza reale. Dopo essere passato a sua figlia, il castello fu poi usato come ospedale durante la seconda guerra mondiale. Ora è un museo dedicato alla vita e alla collezione d’arte della regina Maria.

Monasteri dipinti

I monasteri dipinti in tutta la Romania sono esempi incontaminati di arte bizantina. Invece dei tradizionali mattoni o pietra, troverai gli esterni dei monasteri decorati con affreschi colorati. I dipinti su questi monasteri spesso risalgono al 15° e 16° secolo, e molti degli affreschi raffigurano scene della Bibbia. Possono anche includere immagini di santi, profeti, il cielo e Gesù.

Castello di Peleş

Situato ai piedi dei Monti Bucegi, il Castello di Peleş è un impressionante castello rinascimentale che deve essere visto assolutamente. Fu commissionato dal re Carol I nel 1873 e fu usato come residenza estiva della famiglia reale.

All’interno del castello, troverete più di 160 stanze che sono tutte progettate in un tema diverso. Molte di esse sono ornate con vetrate di Germain, lampadari di cristallo di Murano e murales e affreschi colorati. In effetti, il castello ospita più di 4.000 manufatti, dipinti e mobili.

Gola di Turda

L’incontaminata Gola di Turda è una destinazione tranquilla per chiunque voglia fuggire all’aria aperta. Le scogliere frastagliate del canyon calcareo sono praticamente fatte per le escursioni. Con una lunghezza di quasi cinque miglia, si dovrebbe impiegare circa 1,5 ore in ogni direzione per completare l’escursione.

Lungo la strada, incontrerai una varietà di piante, alberi e animali. Ci sono più di 1.000 specie di piante nella gola e più di 67 tipi di uccelli, pesci e mammiferi. La gola è anche la casa dell’incredibilmente rara aquila di roccia.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le città più belle della Romania: fascino fiabesco

Attrazioni turistiche della Romania: le migliori 5

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media