Notizie.it logo

Ryanair, un problema tecnico modifica i dati dei biglietti

Ryanair

Ryanair, a causa di un problema tecnico, ha cambiato automaticamente il cognome dei biglietti aerei di alcuni passeggeri.

Ryanair, una delle compagnie aeree più utilizzate al mondo è, ancora una volta, al centro dell’attenzione: dopo lo scandalo legato al bagaglio a mano, ora si aggiunge un problema tecnico che avrebbe causato non pochi disagi ai suoi affezionati passeggeri.

Biglietti modificati per un problema tecnico

A causa di un problema tecnico di Ryanair, i biglietti di alcuni passeggeri sarebbero stati modificati per errore. In particolare sarebbe il cognome ad essere stato cambiato inavvertitamente e soprattutto all’insaputa dei clienti. Come noto, infatti, i biglietti sono personali e la mancata identità tra il nome presente sul biglietto e quello sulla carta di identità/passaporto comporta la perdita del ticket stesso.

Oltre a questo increscioso guasto, pare che i diretti interessati non siano neppure stati rimborsati. A denunciare il fatto è Martin Lewis, fondatore del sito web MoneySavingExpert.com, che ha scritto una lettera direttamente a Michael O’Learyal, amministratore delegato della compagnia aerea: Ryanair deve comportarsi come una “nice airline” restituendo quindi il denaro al legittimo proprietario.

Per rendere ancora più convincente e incisivo il messaggio, è stato allegato un dossier con le richiesto di più di 160 passeggeri che reclamano quanto dovuto.

Ciascuno di essi infatti avrebbe riscontrato diversi problemi circa il nome sulla prenotazione, nonostante i dati fossero stati inseriti correttamente al momento della transazione online. Questo inconveniente è costato 115 pound, ovvero la somma proposta dalla compagnia per modificare il nome su un ticket aereo.

Il testo della lettera di Martin Lewis

Martin Lewis espone punto per punto come si sono svolti i fatti che hanno portato a questo problema per i consumatori. Mentre ciascuno di essi stava prenotando un biglietto per più persone dal cognome differente (ad esempio uno per sé e uno per il partner), ha visto modificato questo dato fondamentale, in maniera automatica dal sistema che ha assegnato a tutti il medesimo cognome. Coloro che non si sono accorti dell’errore entro 24 ore – il tempo entro il quale la compagnia consente cambi gratuiti – hanno dovuto versare una fee di 115 pound per poter viaggiare ugualmente.

A fronte di questo errore, il fondatore di MoneySavngExpert.com si è mostrato scioccato della risposta blanda di Ryanair che, al posto di dimostrarsi disponibile nei confronti dei propri clienti, si è mostrata passiva, sottovalutando probabilmente la portata dell’evento.

La lettera inviata all’amministratore delegato ha quasi il sapore di un “ultimo avvertimento” dal momento che MoneySavingExpert.com ha già tentato, a più riprese, di mettersi in contatto con l’ufficio stampa della compagnia aerea senza sortire alcun effetto. La lettera si conclude con l’invito è quello di indagare sulla natura del problema non solo per comprendere a fondo le cause, ma soprattutto per prevenire ulteriori inconvenienti come questi.

© Riproduzione riservata
Leggi anche