Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Sciopero aerei martedì 21 maggio: i voli cancellati

Sciopero aerei martedì 21 maggio: i voli cancellati

I sindacati per il trasporto aereo hanno indetto uno sciopero nazionale di 24 ore per la giornata di martedì 21 Maggio 2019.

Voli cancellati per sciopero. I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo hanno indetto unitariamente uno sciopero nazionale per il trasporto aereo di 24 ore per la giornata di martedì 21 Maggio 2019. Secondo quanto riportato dal sito di Viagginews, il personale del trasporto aereo incrocerà le braccia dalla mezzanotte fino alle 23.59 del 21 Maggio. I sindacati hanno chiarito che saranno garantiti i voli di determinate fasce orarie: dalle 7.00 alle 10.00 e dalle 18.00 alle 21.00.

Sciopero aerei di 24 ore

Ad aderire allo sciopero saranno i dipendenti di Alitalia, Blue Air e Blu Panorama. La manifestazione di martedì 21 Maggio 2019 vedrà unirsi ai manifestanti non soltanto i responsabili dei voli, come piloti e assistenti, ma anche il personale tecnico di terra. Gli unici che non si uniranno allo sciopero saranno i dipendenti dell’Enav. Bisogna fin da subito specificare che chi subirà i danni maggiori sarà proprio la compagnia di bandiera Alitalia, che sarà costretta a cancellare diversi voli.

Infatti, secondo quanto riportato nel bollettino odierno, sembra che Alitalia comunicherà a breve la cancellazione di quasi la metà dei voli, sia nazionali che internazionali, in programma per la giornata del 21 Maggio. A questi si aggiungeranno anche alcuni voli previsti per la serata del 20 Maggio e per la prima mattina del 22 Maggio. Questo perché la compagnia versa ancora in condizioni molto instabili. Inoltre, Alitalia è ormai da 2 anni che si trova sotto amministrazione straordinaria, non riuscendo a trovare una soluzione.

Intanto Alitalia cerca di correre ai ripari. Infatti, proprio in vista delle cancellazioni, la compagnia di bandiera ha deciso di impiegare dei velivoli capienti, in particolar modo per i voli nazionali. L’obiettivo sarebbe quello di arginare in questo modo il malcontento dei clienti, che hanno visto il proprio volo essere cancellato per lo sciopero.

Voli cancellati Ryanair

Anche la Ryanair ha preso atto dello sciopero di 24 ore. In merito alle conseguenze, il colosso dei voli low cost ha emanato un comunicato in cui ammette che lo sciopero vedrà coinvolti anche alcuni dipendenti della stessa compagnia.

Motivo per cui anche Ryanair si troverà costretta a cancellare alcuni voli. Inoltre, il colosso irlandese ha specificato di aver già avvisato via mail o tramite sms i clienti il cui volo sarà cancellato per via dello sciopero. Attraverso la notifica, i passeggeri hanno potuto contattare il servizio clienti e ragionare con gli addetti al servizio per trovare una soluzione.

Come si legge dal comunicato dei sindacati, lo sciopero del 21 Maggio “è fortemente voluto dai lavoratori per la grave situazione in cui riversa in Italia questo settore”. Infatti, ciò che le associazioni dei lavoratori segnalano è il fatto che nonostante il mercato sia in forte crescita, comunque le compagnie non garantiscono nulla ai loro dipendenti. Ancora una volta, i sindacati prendono come primo esempio su tutti quello della compagnia di bandiera, ancora incapace di offrire delle garanzie ai suoi lavoratori.


© Riproduzione riservata
Leggi anche