Viaggio in India, l’itinerario del Triangolo d’Oro: cosa vedere

Le città di Delhi, Jaipur e Agra formano, a causa della loro posizione, il cosiddetto Triangolo d'oro: come visitarlo con un itinerario organizzato.

Un viaggio in India sarà un viaggio come nessun altro, e la maggior parte delle persone vuole visitare i paesi del Triangolo d’Oro. Il Triangolo d’Oro è composto da tre città, Delhi, Jaipur e Agra. Lo chiamano il Triangolo d’Oro a causa della forma triangolare formata dalle tre città su una mappa.

Delhi è la capitale dell’India e Agra è la casa del Taj Mahal.

L’India è un grande paese con così tanti posti da vedere e cose da fare. Questo rende difficile capire da soli dove andare, cosa fare e come arrivarci. Guidare da soli è molto difficile. La cultura della guida è unica nel suo genere. Le auto condividono le strade con tuk-tuk, motorini, motociclette, cammelli, buoi e mucche. Inoltre, gli indiani guidano anche sul lato sinistro della strada.

Trasformano 2 corsie in 3 e usano costantemente il clacson per passare.

Il triangolo d’oro dell’India: Delhi

Delhi è il posto migliore per iniziare un tour del Triangolo d’Oro. Ha un grande aeroporto internazionale e, molto probabilmente, l’aeroporto in cui volerai. Delhi è una città enorme di oltre 20 milioni di persone ed è la capitale dell’India. Pertanto, consigliamo due giorni per vedere le attrazioni di Delhi.

La Porta dell’India

Questo è un memoriale della prima guerra mondiale dedicato ai 70.000 soldati dell’esercito britannico indiano che hanno dato la loro vita nella guerra. Il memoriale si trova sul bordo orientale dell'”asse cerimoniale” di quella che oggi si chiama Nuova Delhi ed è alto 138 piedi.

Il Rashtrapati Bhavan

Questa è la residenza del presidente dell’India. La casa dei presidenti ha 340 stanze. Questa tenuta presidenziale include anche i Giardini Mughal, grandi spazi aperti, residenze per le guardie del corpo e il personale, scuderie e altri uffici all’interno delle sue mura. In termini di superficie, è una delle più grandi residenze di un capo di stato nel mondo.

Il Tempio Laxminarayan (Birla Mandir)

Questo tempio hindi risale alla metà degli anni 30 e fu inaugurato dal Mahatma Gandhi. Il bellissimo tempio copre 5 acri e fu il primo grande tempio hindi di Delhi. Adornato con santuari, fontane e bei giardini, il tempio attrae ogni giorno molte persone hindi devote. Di conseguenza, lo metteremmo in cima alla lista in termini di cosa vedere a Delhi.

Il Qutub Minar

Questo è il secondo minareto (una spirale o torre) in mattoni più alto del mondo. I minareti sono di solito adiacenti a una moschea. Il Minar e i monumenti circostanti risalgono all’inizio del 1300 e sono patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Museo Memoriale di Gandhi

Il National Gandhi Museum ha una collezione molto ricca di tutto, da riviste e libri a opere d’arte collegate al Mahatma Gandhi. Gandhi immaginava un’India in cui tutte le persone vivevano in armonia. Attraverso la sua esposizione, il museo spera di motivare tutti gli ospiti a contribuire al miglioramento di tutta la società. Visitando il museo si avrà un senso di come Gandhi ha vissuto e un senso di pace.

Un giro in risciò nella vecchia Delhi

Un risciò è un modo perfetto per muoversi nella vecchia Delhi. Era una città totalmente murata e molto più piccola della Delhi di oggi. La vecchia Delhi, una volta piena di palazzi di nobili e membri della corte reale, con eleganti moschee e giardini, oggi è molto affollata. Un risciò può attraversare le strade della vecchia Delhi molto più facilmente di una macchina.

Il Tempio del Loto

Il Tempio del Loto è un tempio moderno costruito nel 1986 al costo di 10 milioni di dollari. Diciamo che vale la pena andarci per vedere l’architettura e fare qualche foto. L’interno è irrilevante, e non sono permesse foto quindi, a meno che non vogliate pregare, vi suggeriamo di saltare il tour interno e la lunga fila che lo accompagna.

Il triangolo d’oro dell’India: Jaipur

La prossima tappa del Triangolo d’Oro è Jaipur. Tuttavia, lungo la strada, si consiglia di fermarsi per un paio di giorni in due città, Mandawa e Bikaner. A Mandawa, vedrete le rovine di molte havelis con i loro bellissimi affreschi.

Anche il forte di Mandawa, del XVIII secolo, merita una visita. Il forte è la caratteristica dominante di Mandawa con la sua porta ad arco dipinta e ornata di affreschi.

Bikaner e il Tempio del Ratto

Ci sono alcune cose fantastiche da vedere a Bikaner. La città di Bikaner, costruita intorno al forte di Junagarh, vi riporta a un’epoca passata di palazzi e templi. Il forte di Junagarh costruito nel 1588 in arenaria rossa ospita alcuni magnifici palazzi costruiti in marmo.

Il Laxmi Niwas Palace costruito nel 1902, e ora un hotel di lusso Heritage di proprietà della famiglia reale di Bikaner merita anche una visita, eventualmente una cena. Allo stesso modo merita una visita il Narendra Bhawan.

Jaipur è una città di 20.000.000 di persone, la capitale del Rajasthan e una città universitaria. Jaipur è anche conosciuta come la Città Rosa, a causa del colore dei suoi edifici. Ha due siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO, il Jantar Mantar e l’Amer Fort.

Forte di Amber

Situato su una collina, l’Amber Fort non si trova a Jaipur ma nella vicina città di Amber. Il forte utilizza marmi rossi e bianchi nella sua costruzione. Il forte del 16° secolo è un mix di elementi di stile indù-musulmano. Così, con i suoi grandi bastioni e la serie di porte e sentieri acciottolati, il forte si affaccia su un lago.

Hawa Maha

L’Hawa Maha o Palazzo del Vento è un palazzo del 17° secolo fatto di pietra arenaria rosa e rossa nella parte della Città Rosa di Jaipur. L’esterno di questo palazzo di cinque piani è simile a un nido d’ape con le sue 953 piccole finestre chiamate jharokhas, tutte decorate con intricati reticolati. Le donne reali erano in grado di guardare le feste e altri andirivieni sulla strada sottostante senza essere viste dalla gente comune attraverso le piccole finestre.

Palazzo della Città

Il City Palace è in realtà un complesso di palazzi nel cuore della città vecchia di Jaipur. Il complesso si estende su una vasta area che occupa un settimo della città vecchia di Jaipur e ha molti giardini, cortili e un tempio. Come la maggior parte degli edifici della città vecchia di Jaipur, anche questo palazzo riflette la fusione dell’architettura Mughal e Rajput.

Santuario degli elefanti

L’India è conosciuta per i suoi elefanti, specialmente nel Rajasthan, lo stato a cui appartiene Jaipur. Gli elefanti sono creature così gentili. È naturale voler passare del tempo con loro. Ci sono molti elefanti da lavoro in India, specialmente a Jaipur. Spendere soldi visitando un santuario permette loro di nutrire e curare gli elefanti senza dover lavorare. Costa più di 42 dollari al giorno per curare e nutrire un elefante in India.

Il Triangolo d’Oro: Agra e il Taj Mahal

L’ultima città del Triangolo d’Oro che abbiamo visitato è Agra. Agra ospita l’iconico Taj Mahal, una delle Nuove 7 Meraviglie del Mondo. Il Taj Mahal, un mausoleo costruito per la moglie preferita del sovrano Mughal Shah Jahan, Mumtaz Mahal, è grandioso. Morì durante il parto nel 1631. Completata nel 1643, la tomba è il fulcro di un complesso di 42 acri, che comprende una moschea, una foresteria e giardini formali delimitati su tre lati da un muro fortificato. Lo stupefacente Taj Mahal di marmo bianco è ancora più grande di quanto si immagini. Inoltre, il costo, 32 milioni di rupie, che nel 2015 sarebbero circa 52,8 miliardi di rupie o 827 milioni di dollari. Caspita, che tributo d’amore!

Chand Baori

Costruito nell’anno 800, Chand Baori è un pozzo a gradini. Un pozzo a gradini è un pozzo utilitario a più piani scavato in profondità nella terra. In breve, hanno fatto i pozzi a gradini per fornire acqua freatica affidabile tutto l’anno nelle zone aride. L’idea è quella di rendere più facile per le persone raggiungere l’acqua freatica e mantenere il pozzo. Era incomprensibile stare a guardare questo enorme pozzo e immaginare che la gente lo avesse costruito a mano più di 1000 anni fa.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa vedere a Budapest e dintorni: le destinazioni imperdibili

Boston, undici cose da vedere durante un viaggio

Leggi anche
  • xian torre a tamburoXi’an: cosa vedere nella città dell’Esercito di terracotta
  • dubai-1050418_1280Visitare Dubai con i figli: le attività da non perdere

    In molti pensano che Dubai non sia la destinazione più adeguata per un viaggio con figli al seguito ma sono numerose le attività da condividere con i più piccoli.

  • CambogiaViaggio in Cambogia, le tappe imperdibili

    La Cambogia è famosa principalmente per la vastissima zona archeologica dei grandi templi millenari. Un breve elenco dei più affascinanti.

  • Loading...
  • varanasiVaranasi, cosa fare nella città indiana

    Cosa vedere a Varanasi, l’importante città dell’India intesa come uno dei più grandi centri religiosi induisti? Conosciamola meglio.

  • varanasiVaranasi, come visitarla e le migliori cose da vedere

    Scopri la bellezza di Varanasi, una citta che ha il fascino unico dei luoghi sacri.

Contents.media