Cosa vedere a Budapest e dintorni: le destinazioni imperdibili

Budapest custodisce numerose delle bellezze e dei tesori dell'Ungheria: cosa vedere nella capitale e dintorni durante una vacanza.

L’Ungheria è un paese bellissimo e Budapest è una città da visitare assolutamente. Budapest, una volta le città di Buda e Pest, è una capitale europea cosmopolita. Questa capitale ha qualcosa per tutti, dalla storia intensa e l’architettura vistosa alle acque termali curative e una grande scena gastronomica.

Per non parlare del fatto che Budapest è una città antica ricca di storia con un’atmosfera giovanile.

Cosa vedere a Budapest: i consigli

A Budapest, ci sono otto cose che riteniamo siano must da vedere e fare. Sono:

Castello di Buda

Questo storico complesso di castello e palazzo era la casa dei re ungheresi di Budapest. Costruirono il castello nel 1265, ma subì molte ristrutturazioni soprattutto tra il 1749 e il 1769.

Storicamente, ci si riferiva al Castello di Buda come al Palazzo Reale o al Castello Reale. Attualmente, il castello è sede della Galleria Nazionale Ungherese e del Museo Storico di Budapest.

Il castello si trova sulla punta meridionale della collina del castello. In confronto, appena a nord c’è il quartiere del castello, che è famoso per le sue case, chiese e palazzi medievali, barocchi e neoclassici. Infatti, nel 1987, hanno dichiarato questa zona del castello di Budapest patrimonio dell’umanità.

Bastione dei Pescatori

Il Bastione dei Pescatori è stato costruito nel 1902. Faceva parte dello sviluppo per celebrare il millesimo compleanno dello stato ungherese. Quando fu costruito, doveva essere una stazione panoramica. Dato che non usavano più il castello per scopi militari, non costruirono il Bastione con muri spessi come quelli destinati a resistere alla guerra. Durante la seconda guerra mondiale, il Bastione ha subito danni dai tedeschi ma è stato ricostruito e rinnovato.

La piazza del Bastione dei Pescatori

Il design ornato del Bastione dei Pescatori lo rende una delle destinazioni turistiche più popolari della città. Il design è aperto, con ampie arcate per una migliore visione e ampi gradini per facilitare il movimento dei molti visitatori che vengono qui ogni giorno. Il Bastione dei Pescatori ha sette torri a guglia. Esse rappresentano i sette capi ungheresi fondatori che controllavano questa parte d’Europa che sarebbe diventata l’Ungheria. Il Bastione si affaccia su una piccola parte della città chiamata Watertown. Watertown, come si chiama oggi, è il luogo dove vivevano e lavoravano i pescatori della città, da cui il nome – Bastione dei Pescatori. Da questa zona oggi si può godere della vista panoramica di Budapest e del fiume Danubio.

Matthias Church

Sulla collina di Buda si trova anche la chiesa cattolica romana di Mattia. Questa chiesa in stile romanico risale al 1015. Dopo molte distruzioni e sequestri nel corso dei secoli, le ricostruzioni hanno assunto un’architettura più in stile gotico. Qui si sono tenute le ultime due incoronazioni dei re ungheresi. L’interno della chiesa è mozzafiato con affreschi dal pavimento al soffitto. Insieme ai banchi ci sono centinaia di anni, e troverete resti medievali in tutto.

Si comincia con una delle piazze principali di Budapest, Piazza degli Eroi. In primo luogo, Piazza degli Eroi è la più grande piazza di Budapest. In primo luogo, è dominata dal Monumento Millenario, un pilastro alto 108 piedi sormontato dall’Arcangelo Gabriele d’oro, che tiene la corona ungherese e una croce, la piazza vuole essere simbolica. Piazza degli Eroi è anche un sito del patrimonio mondiale. È nota soprattutto per le sue famose statue dei sette capi dei Magiari e di altri leader ungheresi. Creata alla fine del 1800, sia Piazza degli Eroi che l’annesso parco cittadino, commemorano il millesimo anniversario della conquista magiara dell’Ungheria nell’895.

La mostra millenaria che include il castello di Vajdahunyad

Probabilmente uno dei luoghi più belli di Budapest è il Castello di Vajdahunyad. Il castello di Vajdahunyad fa parte della Mostra Millenaria del 1896. Il castello è stato progettato per presentare copie di diversi edifici di riferimento da diverse parti del Regno d’Ungheria. Quindi gli edifici sono di vari periodi. Come risultato, troverete stili di architettura romanica, gotica, rinascimentale e barocca. Troverete anche una statua del famoso attore ungherese Bela Lugosi che interpretò il Dracula originale. In verità, il castello di Vajdahunyad è un posto fantastico per passeggiare, mangiare un boccone e godersi tutto il via vai della piazza.

Il castello di Vajdahunyad fa parte del parco cittadino vicino al lago per le barche e alla pista di pattinaggio. Situato su un’isola artificiale nel cuore di Budapest molto vicino al monumento nazionale ungherese, il castello di Vajdahunyad offre un insolito contrasto con i suoi dintorni signorili.

Budapest ha il più alto numero di sorgenti termali del mondo. Inoltre, settanta milioni di litri di acqua termale salgono sulla superficie della terra ogni giorno. Proprio di fronte al Castello di Vajdahunyad si trova il famoso Bagno Szechenyi. È il più grande bagno medicinale di tutta l’Europa. A tal fine, ha 21 piscine. L’acqua proviene da due sorgenti termali con temperature di 165 F e 171 F rispettivamente. L’acqua delle piscine termali è ricca di minerali come calcio, magnesio e carbonato di idrogeno. Tutti pensati per essere buoni per il dolore alle articolazioni, l’artrite e la circolazione. Oltre alle piscine, offrono altri servizi terapeutici come i massaggi.

Palazzo del Parlamento ungherese

Il Palazzo del Parlamento è il più grande edificio in Ungheria e il più alto di Budapest. Questo bellissimo edificio si trova sulle rive del Danubio e ospita l’Assemblea Nazionale d’Ungheria. La costruzione dell’edificio è terminata nel 1904. In effetti, i progetti per questo edificio provengono da un concorso internazionale del 1885 tra gli architetti per trovare il miglior progetto. Purtroppo, l’architetto vincitore è diventato cieco prima del completamento dell’edificio.

L’edificio del Parlamento è stato costruito in stile Gothic Revival. Quando si entra nell’edificio, si sale un’immensa scala ornamentale. Quello che abbiamo trovato più interessante è la simmetria dell’edificio. Ci sono due sale identiche a sinistra e a destra. Per questo ne usano una per la politica e l’altra per le visite guidate.

A causa dei dettagli di questo edificio, delle sue dimensioni, e del fatto che l’inquinamento atmosferico moderno attacca costantemente le pareti di calcare poroso, è di solito in costante ristrutturazione.

Godersi la crociera sul Danubio a Budapest

Il Danubio è uno dei più grandi fiumi del mondo. Nel complesso, è il secondo più lungo in Europa. Il Danubio scorre attraverso 10 paesi che hanno origine in Germania e finisce in Ucraina sfociando nel Mar Nero. La vista dalla crociera dona una prospettiva abbastanza diversa rispetto a quella a piedi nella città. Si ha una splendida vista del Parlamento ungherese e di alcuni dei fantastici ponti di Budapest.

Scritto da Redazione Viaggiamo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa vedere a Cracovia in due giorni: l’itinerario consigliato

Viaggio in India, l’itinerario del Triangolo d’Oro: cosa vedere

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zante: come arrivare, cosa vedere e dove dormireZante: come arrivare, cosa vedere e dove dormire
  • wismarWismar: luoghi d’interesse e come arrivarci dall’Italia

    Linee guide per raggiungere dall’Italia la città di Wismar e consigli utili sui luoghi di interesse principali da visitare una volta giunti a destinazione.

  • Loading...
  • Weekend Festa delle donne nightclub BerlinoWeekend Festa delle donne nightclub Berlino
  • Weekend Festa delle donne a MalagaWeekend Festa delle donne a Malaga
Contents.media