Brienno: cosa vedere sul Lago di Como

La guida a cosa vedere nell'antico e romantico borgo si Brienno, bagnato dal Lago di Como.

Tra i borghi bagnati dal Lago di Como, uno dei più romantici è quello di Brienno, ma cosa vedere? Una guida ai luoghi più belli e suggestivi del borghetto in provincia di Como.

Brienno: cosa vedere

Il piccolo comune di Brienno fa parte della provincia di Como ed il suo antico profilo si rispecchia sulle acque del Lario, creando uno spettacolare paesaggio.

L’antico borgo si affaccia sulla riva occidentale del Lago di Como ed è dominato dal Monte Comana. Sorge a 203 metri sopra il livello del mare ed è caratterizzato da un interessante centro storico ed il suo agglomerato di case.

Se pur di piccole dimensioni, il borgo appare semplice e accogliente, ma anche magico e interessante, costellato da antichi monumenti e abitazioni di epoche passate.

Ma vediamo quali sono i luoghi più interessanti da visitare durante una gita sul borgo affacciato sul Lario.

Advertisements

Brienno

Luoghi di culto

A rendere Brienno romantica ed emozionante aiutano le sue numerose chiesette sparse per il paese. Tra le più importanti troviamo la Chiesa dei Santi Nazaro e Celso, rifatta nel XVII secolo in stile barocco.

Originariamente, la chiesa era stata costruita sulla base di una cappella attestata nella pieve di Nesso a partire dalla fine del XIII secolo. La parte più bassa del campanile conserva alcune tracce dell’originario edificio in stile romanico.

Interessante è anche la Chiesa della Madonna Immacolata, anche nota come Chiesa della Madonna del Ronco. Questa è situata in posizione panoramica, offrendo una vista sul lago spettacolare su uno sperone roccioso in una zona “Puncett”, alla fine del paese vicino al cimitero.

La chiesa, che oggi si presenta con linee Settecentesche, fu eretta nel XVII secolo sul luogo ove già si trovava un oratorio.

Ville e torri

Passeggiando per le stradine del borgo si può facilmente intuire che il paesino è rimasto inalterato nel tempo coi suoi vicoli antichi, la verticalizzazione di molti edifici in poco spazio edificabile, oltre alle strette scalinate che portano alla piazza della chiesa ed alla via Regina, la Casaforte sul molo detta la “Tur”, la vecchia filanda vicino all’imbarcadero.

Un luogo interessante da visitare a Brienno è la Villa Zita, una splendida villa costruita agli inizi del XX secolo.

Inoltre, in posizione dominante sulla via Regina si trova la Torrazza, ossia i resti di un’antica torre medievale. Invece, sotto il piazzale della chiesa si trova una fortificazione, in galleria, della prima guerra mondiale, appartenente alla Linea Cadorna. Questa è stata scavata per scopi bellici ed è perfettamente conservata con pozzi da mina, bunker sotterranei, locali di servizio.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Assisi: cosa vedere in due giorni, la guida

Castello di Bouzov: il castello di Fantaghirò

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media