Notizie.it logo

Come visitare barriera corallina Bahamas

Immagine in evidenza predefinita Viaggiamo

La barriera corallina delle Bahamas si estende sino alla costa est dell’Isola di Andros nelle Bahamas e rappresenta il secondo più grande complesso nel Nord dell’Atlantico ed è uno dei più remoti. Il sistema si estende a una distanza di quasi 200 km da Joulter Cays nel nord a South Cay a sud. Basato sulla distribuzione, lo sviluppo, l’architettura, la barriera può essere divisa in cinque zone: la laguna, inclusa le aree di mangrovia, la cresta di barriera, barriera anteriore interna e la barriera corallina esterna.

Ci sono circa 164 specie di pesci e coralli che la rendono una delle migliori barriere coralline esistente. Queste specie si trovano in varie densità lungo la barriera.

La barriera corallina di Andros si estende per una discesa verticale che inizia a 20 metri sotto la superficie e poi drops fino a 20.000 metri in un oceano profondo chiamato la lingua dell’oceano.

La barriera è famosa per le sue spugne.

E’ il solo luogo al mondo in cui vi sia una aggregazione di Gruppi di Nassau. E’ un esempio di come debba essere strutturato in maniera perfetta l’Oceano Atlantico.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche