Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Disneyland Paris, in arrivo il Magical Pride: cosa è?

Disneyland Paris, in arrivo il Magical Pride: cosa è?

Disneyland Paris festeggerà il Gay Pride con il Magical Pride del 1 Giugno 2019. Per la prima volta il marchio di Topolino ospita la manifestazione.

Arriva il Magical Pride a Disneyland, la versione disneyana del Gay Pride. Il parco di divertimenti di Topolino ha dato comunicazione ufficiale che ospiterà l’evento più rappresentativo del movimento Lgbt. L’appuntamento è previsto per l’1 Giugno 2019 e già la direzione del parco sta provvedendo a procurarsi dei gadget specifici per la manifestazione. Nel listino presente nel sito ufficiale è possibile individuare un cappellino con le orecchie di Topolino con i colori dell’arcobaleno, ribattezzato Mickey Mouse Rainbow Love. Non tutti sono d’accordo della decisione della compagnia. Tra i contrari figura anche la Onlus ProVita, che ha indetto una raccolta firme per bloccare la manifestazione.
Se state pensando di partire per Parigi, consigliamo di consultare expedia o volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Magical Pride a Disneyland

Disneyland Paris festeggerà il Gay pride. Il nome dato alla manifestazione che si svolgerà all’interno del parco è Magical Pride, per sottolineare la forte volontà di ribadire il marchio Disney anche nell’evento più rappresentativo della comunità Lgbt.

In data 1 Giugno 2019, Disneyland Paris ospiterà per la prima volta la manifestazione in modo ufficiale. Secondo il sito di Today, la comunità Lgbti aveva già festeggiato la manifestazione nel parco di divertimenti nel 2014, ma si trattava comunque di una manifestazione contenuta, senza alcuna approvazione ufficiale da parte della direzione, se non in modo informale. Magical Pride 2019 intende invece festeggiare alla luce del sole, con tanto di gadget e prodotti di merchandise – tra cui il Mickey Mouse Rainbow Love, il cappellino con le orecchi di Topolino a tema Magical Pride – in vendita per tutti gli ospiti del parco, che proprio per l’occasione si illuminerà dei colori dell’arcobaleno.

Disneyland Paris, in arrivo il Magical Pride: cosa è?

ProVita contro il Magical Pride di Disneyland

Non ha tutti è piaciuta l’iniziativa di Magical Pride a Disneyland. Tra i contrari si distingue anche la onlus di stampo cattolico ProVita. Il presidente dell’associazione Toni Brandi ha dichiarato a Today la motivazione dell’opposizione al Magical Pride: “Se lasciamo che la Walt Disney Company manifesti sostegno alla causa Lgbt, senza fare nulla, utilizzeranno i film e i cartoni per indottrinare i bambini e anche i nostri figli potrebbero essere coinvolti”.

Allo scopo di impedire l’iniziativa, l’associazione ha indetto una raccolta firme sul proprio sito per bloccare il Magical Pride: “Non possiamo permettere che una società di produzione con un tale ‘potere’ faccia propaganda Lgbt ai nostri bambini!”, si legge nel sito della Onlus.

Del resto era piuttosto prevedibile che una scelta del genere suscitasse delle opposizioni come quelle di ProVita. Come recita la sua stessa mission nel sito, l’associazione nasce in difesa del concetto di “famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna e che difende il diritto dei genitori a educare i propri figli”.

© Riproduzione riservata
Leggi anche