Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Estate 2019: Albania colpita dall’overtourism

albania

L'Albania e i troppi turisti: un'altra meta colpita dall'overtourism.

L’Albania per molti anni è stata snobbata come meta per le vacanze estive ma nell’ultimo periodo sta diventando una destinazione preferita per stranieri che decidono di trascorrere le loro vacanze in questo paese. Nel 2018 il numero di turisti che ha scelto l’Albania come meta sono stati 6 milioni. Un numero troppo elevato però, fenomeno definito come overtourism, potrebbe trasformare una vacanza dedita al relax un vero e proprio incubo, con spiagge affollate e hotel strapieni.

Albania, nuova meta preferita

I tour operator che si sono messi all’opera per vendere i pacchetti vacanza hanno già lanciato l’allarme, anche se probabilmente l’estate 2019 sarà salva dall’invasione turistica. Le ultime statistiche hanno dimostrato come negli ultimi cinque anni il numero dei turisti sia raddoppiato e ci si aspetta perfino che il numero raddoppierà ulteriormente nei prossimi cinque anni.

Anche per gli italiani l’Albania non è più una destinazione nuova. Negli ultimi anni infatti, grazie anche alla buona pubblicità fatta alle bellezze del territorio, si è registrato un aumento dei visitatori del bel paese verso le coste albanesi.

Cosa offre l’Albania

La costa Nord dell’Albania è caratterizzata da spiagge con sabbia fine e un mare dal fondale abbastanza basso.

Può essere paragonabile alla nostra Riviera Romagnola, in quanto è il luogo perfetto dove trascorrere una vacanza con la famiglia e ideale soprattutto per chi ha dei bambini. Questo anche perché i prezzi risultano più accessibili, viste le richieste più basse, rispetto alle zone del Sud, dove i prezzi invece sembrano aumentare anno dopo anno.

Sembrano infatti essere tutti affascinati dalla celebre Riviera Albanese, soprattutto dagli ultimi chilometri del Sud, lungo il litorale Ionico. In questa area, che si estende da Valona a Saranda, le spiagge sono di una bellezza mozzafiato e si alternano a scogliere che si affacciano su un mare turchese. Questa zona è anche ricca di aree naturali e isole protette; un vero e proprio paradiso.

Vista la grande influenza, le coste, soprattutto da Durazzo in giù, si stanno trasformando in un continuo cantiere. Tantissimi hotel e ristoranti stanno sorgendo nel litorale, pronti per accogliere le migliaia di turisti che decideranno di passare in queste zone la loro vacanza.

Questo potrebbe causare che le spiagge, di solito di piccole dimensioni, siano sovraffollate di turisti.

Perché tutto questo successo?

L’Albania sembra quindi piacere sempre di più. Il motivo? Spiagge e strutture organizzate, mare cristallino e prezzi ancora abbastanza accessibili. Inoltre è facilmente raggiungibile soprattutto dall’Italia, dalla quale è possibile arrivare in aereo a Tirana, oppure per chi desidera portarsi dietro la propria auto per esplorare l’interno del paese sono disponibili dei traghetti da Trieste, Brindisi, Ancona e Bari.

Per chi desidera una vacanza un po’ più rilassante è consigliabile andare fuori stagione e non ad Agosto e soprattutto, se si vuole realmente vedere cosa ha da offrire l’Albania, è fondamentale andare nell’entroterra, ricco di montagne, laghi e paesaggi meravigliosi che meritano di essere visti. È importante cogliere l’occasione adesso prima che la situazioni diventi realmente invivibile.

© Riproduzione riservata
Leggi anche