Notizie.it logo

Isola di Hokkaido: cosa vedere sull’isola giapponese

Isola di Hokkaido cosa vedere

Cosa vedere e cosa fare sull'Isola di Hokkaido, tra natura, culture e tradizioni.

Cosa vedere sulla splendida Isola di Hokkaido? Abbiamo selezionato i posti più curiosi e interessanti da non perdere della più settentrionale delle isole principali dell’arcipelago giapponese.

Isola di Hokkaido: cosa vedere

Hokkaido è un’isola famosa per i suoi vulcani, per le terme naturali, anche chiamati onsen, e per le stazioni sciistiche.

Un luogo ricco di bellezze naturali e di luoghi tutti da scoprire. Si tratta della seconda più grande isola del Giappone, e quella posta più a Nord.

Un luogo davvero speciale, che riesce a sbalordire i visitatori per la varietà dei suoi panorami. Ma vediamo quali sono i luoghi più interessanti da non perdere durante un viaggio in Giappone.

Castello di Matsumae

Il Castello di Matsumae è situato a Matsumae ed è il castello più settentrionale del Giappone. Si tratta dell’unico castello in stile Edo, ed era la residenza principale dell’han del clan Matsumae.

Questo luogo diventa fiabesco da fine aprile, con la fioritura degli alberi di ciliegio. Un evento da non perdere.

Castello di Matsumae

Stagno Blu

Un luogo magico che, a seconda delle stagioni, assume un atmosfera magica, è lo Stagno Blu. Si tratta di un piccolo bacino d’acqua artificiale situato vicino a Shirogane Onsen, una stazione termale nella municipalità di Biei.

A caratterizzare questo lago artificiale è il colore che assumono le sue acque. Infatti, il suo intenso colore turchese-blu cobalto è dovuto probabilmente alla presenza di idrossido di alluminio colloidale disciolto nell’acqua.

Stagno Blu

Goryōkaku

Goryōkaku è una fortificazione all’italiana sita a Hakodate, che rappresentò la fortezza principale durante la breve repubblica di Ezo.

Fa parte dell’omonimo parco ed è famosa per la sua particolare forma che ricorda una stella circondata dalle acque.

Goryōkaku

Tomita Farm

Una vera esplosione di colori è quella che vi attende nelle Tomita Farm. Si tratta di enormi campi di lavanda e di altri fiori che, in alcuni periodi dell’anno, colorano a perdita d’occhio il panorama.

Dall’azzurro, al viola, al rosa, il campo diventa magico e ideale per scattare fotografie incredibili.

Tomita Farm

Kushiro-shitsugen

Un luogo davvero suggestivo, soprattutto d’inverno, è il parco nazionale di Kushiro-shitsugen. Situato nella parte est dell’isola di Hokkaidō, fu designato come parco nazionale il 31 luglio 1987. Il parco è noto per i suoi ecosistemi delle zone umide. Infatti, il nome Kushiro-shitsugen significa letteralmente “zone umide di Kushiro” o “palude di Kushiro“.

Il parco copre un’area di 268,61 chilometri quadrati sulla pianura di Kushiro e contiene le più vaste distese di canneti del Giappone. Il fiume Kushiro, che trae origine nel lago Kussharo, si snoda attraverso gran parte del parco.

Nel 1967, le zone umide sono state designate come monumento naturale nazionale. Per quella ragione l’accesso è strettamente limitato e il paesaggio, assai caratteristico di Hokkaidō, si è preservato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.