Notizie.it logo

Isole Mauritius, vacanza di lusso nell’Oceano Indiano

mauritius

Le isole Mauritius sono un posto davvero molto esclusivo, che si trova in Africa. E' uno stato insulare senza dubbio da visitare con attenzione.

Dove si trovano le isole Mauritius e quando pianificarvi al meglio un viaggio? Vedremo, inoltre, cosa è necessario vedere in questo luogo così conosciuto ed esclusivo, perfetto per un bel viaggio, magari anche in luna di miele.

Consigliamo di visitare expedia.com per visualizzare le ultime offerte per le Mauritius



Isole Mauritius

Le isole Mauritius sono uno stato insulare appartenente all’Africa. Si trovano nell’Oceano Indiano sud occidentale. Comprende oltre all’isola che si chiama in modo omonimo anche le Rodriguez, Agalega, Cargados Carajos. Geograficamente, tali isole fanno parte delle Mascarene, che sono nel territorio francese di Riunione. Il luogo non è caratterizzato dalla presenza di una lingua ufficiale. La lingua più utilizzata è comunque l’inglese nella burocrazia, mentre quella più parlata è il creolo mauriziano, che si basa su una mescolanza di francese, inglese, dialetti africani del sud ed indiani. Alcuni, nella misura di circa il 4%, parlano francofono.

Presenti tantissimi atolli corallini nella zona. L’isola ha anche un altopiano di modesta altura, il cui punto pià alto è ad 828 metri sul livello del mare.

Anticamente era una zona vulcanica: vi troviamo ancora il cratere Curepipe e il lago vulcanico chiamato Grand Bassin. Le bellezze naturalistiche sono famose in tutto il mondo. Anche Mark Twain ne ha scritto in passato molto bene.

Isole Mauritius quando andare

Vediamo, adesso, quando andare alle isole Mauritius. Qual è il clima migliore per visitare questi posti paradisiaci? Il clima permette la visione dell’isola durante tutto il corso dell’anno. I periodi, però, più piacevoli per visitarle sono tra aprile e giugno e tra settembre e dicembre. Sono mesi, infatti, in cui il clima è senza dubbio più mite rispetto a luglio o agosto e le piogge sono molto rare in questo momento. Meglio, invece, evitare il periodo che va da gennaio a marzo, in quanto tali isole sono spesso attraversate da cicloni che possono essere anche molto pericolosi.

Sono principalmente due i climi delle isole: uno più caldo, umido e piovoso, l’altro che è invece più mite e fresco.

La maggior parte delle piogge si concentra nel periodo in cui ritroviamo i cicloni, ovvero tra gennaio e marzo. Quando si viaggia in zona, il Ministero degli Esteri raccomanda di stipulare una polizza di assicurazione sanitaria. E’ vero che esistono delle strutture di buon livello, ma alcune di esse potrebbero richiedere il pagamento anticipato in caso di ricovero ospedaliero.

Cosa vedere

Vediamo, adesso, che cosa vedere in questa bella zona. Senza dubbio da visitare è Port Louis, ovvero la capitale mauriziana. Vi ritroviamo la Place d’armes, nel centro storico della città. Tutta la città è costellata di molti monumenti di grande interesse, perfetti se vogliamo farci una cultura in questo senso. Aapravashi Ghat è Patrimonio Mondiale dell’Unesco e, senza dubbio, merita la nostra attenta visione. In questa zona, consigliamo di visitare i mercatini, che sono molto pittoreschi.

Vi ritroviamo stoffe, frutti tropicali, artigianato locale e moltissime erbe curative. Tra le migliori, suggeriamo di acquistare da Jay Mootososamy: ha miscele che vantano virtù detossinanti, drenanti, contro il mal di testa e contro i dolori articolari.

Da tre generazioni è un erborista e, attualmente, è senza dubbio il più famoso di tutta l’isola. Per gli amanti degli alcolici, suggeriamo di visitare una rhumerie, ovvero dove viene prodotto il rum agricolo. Quello che proviene da questa zona è senza dubbio uno dei più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. La canna da zucchero da cui proviene, infatti, è del tutto naturale.

Un paradiso nel paradiso, per ciò che riguarda invece le spiagge, è Grand Bay. Qui possiamo dedicarci a numerosissime attività acquatiche, del calibro di sub, snorkeling e molto altro ancora, a seconda dei nostri gusti personali.

Le coste ad ovest sono perfette per chi, invece, ama la natura selvaggia ed incontaminata. Interessante da visitare è anche il Parco Nazionale del Black River Gorges. In questa zona possiamo ammirare tantissimi animali africani, del calibro di giraffe, ma anche leoni africani addomesticati e altri tipi di animali. Una piccola perla a nord est dell’Isola è, inoltre, Rodrigues.

E’ perfetta per i nostri safari fotografici, ma anche per la pesca, lo snorkeling, le immersioni in generale.

In alcune zone possiamo ammirare i delfini oppure le balene. Da luglio a settembre si possono avvistare. Per i più sportivi, suggeriamo anche le passeggiate subacquee di Hugues Vitry. Si tratta di un ex fotografo che ha mollato tutto per la sua passione per il diving. Infine, se siete in questa zona, consigliamo le esclusive escursioni in barca, con tanto di pranzo a base di aragosta e di pesce appena pescato. Tra le cose da fare, inoltre, suggeriamo un giro in bicicletta all’alba alla penisola di Le Morne. Molto ventosa, è amatissima dai surfisti dell’isola, ma non solo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Tapis Roulant Magnetico Galaxy 500 Rigenerato
99.95 €
240 € -58 %
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora