Notizie.it logo

Safari in Kenya, informazioni utili e periodo migliore

Kenya safari

Osservare le meraviglie della natura e sentirsi parte di essa, scoprire colori la cui bellezza va al di là di ogni immaginazione, inebriarsi di profumi indimenticabili. Pensare a un safari in Kenya come una semplice vacanza sarebbe riduttivo. Ogni viaggio è una scoperta di luoghi nuovi e di parti sconosciute di sé e, per chi sogna l’Africa, un safari in Kenya lo è senza dubbio e in modo travolgente.

Per visitare il Kenya, consigliamo di visitare su Expedia, le migliori offerte per voli e hotel



Safari Kenya

Un safari in Kenya è un’occasione perfetta per immergersi nella natura delle grandi riserve africane alla scoperta della terra dei Masai. La savana keniota è l’habitat di animali come elefanti, zebre, giraffe, ippopotami, rinoceronti e i grandi felini, tra i quali, naturalmente, il più conosciuto, temuto e amato, sua maestà il leone. Poter ammirare questi animali nel loro ambiente è infinitamente suggestivo e certamente più emozionante, tralasciando l’aspetto etico, del vederli reclusi in zoo di città che ben poco hanno a che fare con la loro naturale casa.

Nella savana ci sono importanti riserve naturali, diverse tra loro.

Tra i principali parchi il Masai Mara, dove vivono antilopi, leopardi, gazzelle, leoni e si possono incontrare molti ippopotami. Altro famoso parco è l’Amboseli National Reserve, sul versante nord del Kilimangiaro, che ospita una grandissima quantità di specie di uccelli migratori, ed è territorio di rinoceronti, gazzelle, elefanti, leoni, zebre, ghepardi ippopotami e struzzi. C’è poi la riserva Tsavo, caratterizzata dalla forte presenza di felini, ma dove si possono ammirare anche elefanti, giraffe, ippopotami, rinoceronti e bufali. Una delle riserve più famose è sicuramente quella della Rift Valley, la cosiddetta “culla dell’umanità”, che costituisce una delle più importanti rotte al mondo per gli uccelli migratori.

Periodo migliore

Il Kenya si estende su un territorio molto vasto, per cui clima e temperatura variano in base alla posizione. In generale, però, il periodo ideale per un safari è quello che va da giugno a settembre, quando si può assistere allo spettacolo delle grandi migrazioni degli erbivori. Nei primi mesi dell’anno, invece, si può ammirare la migrazione degli uccelli.

La stagione secca comprende i mesi di febbraio e marzo, da evitare invece i periodi piovosi, tra aprile e maggio e ottobre e novembre.

Safari Kenia Watamu

Watamu è una piccola città sulla costa, a nord di Mombasa. È conosciuta per il Watamu Marine National Park and Reserve, dove si trovano le spiagge più belle e incontaminate. È tra le mete preferite del turismo in Kenya ed è raggiungibile in due ore di viaggio in autobus dall’aeroporto di Mombasa. Circondata dalle spiagge di Watamu c’è l’affascinante foresta costiera che costituisce il Parco nazionale di Arabuko Sokoke, spesso attraversata da elefanti che si dirigono verso il grande fiume Sabaki, che ospita scimmie, piccoli mammiferi e uccelli rari. Da Watamu si può raggiungere la vicina savana keniota. Il parco più vicino per effettuare un safari è lo Tsawo est.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Tartaruga - LittleLife
79 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora