La Palma: cosa vedere sull’isola vulcanica

La Palma, tristemente nota in tempi recenti a causa dell'eruzione del suo vulcano, sa offrire spiagge incantevoli, romantici fari e villaggi tradizionali.

Tra le destinazioni meno conosciute dell’arcipelago delle isole Canarie, La Palma è lontana dal turismo di massa e tutto quel che esso comporta. Caleidoscopio di ambienti naturali mozzafiato, è nota anche come Isola Verde.

Recentemente, l’Isola ha trovato spazio sulle cronache a causa dell’inaspettata eruzione del suo vulcano, Cumbre Vieja, che ha causato l’evacuazione preventiva degli abitanti.

Non appena la colata lavica sarà messa sotto controllo – si stima che occorrerà qualche settimana – la vita e il turismo a La Palma potranno ritrovare i loro ritmi abituali.

Può interessarti anche: “Le isole più belle dell’arcipelago delle Filippine: destinazioni e storia

Da non perdere a La Palma

Da dove cominciare? Pittoreschi villaggi della tradizione, come sono ad esempio Santo Domingo de Garafia e Los Llanos de Aridane, splendide spiagge dalla sabbia nerissima, pinete, foreste di alloro, paesaggi vulcanici, gole profonde e paesi edificati in uno splendido stile coloniale.

A La Palma troviamo tutto questo, oltre al colorato centro storico di Santa Cruz de La Palma, la capitale dell’isola. Qui troviamo imperdibili negozi di artigianato locale, estremamente caratteristici – consigliati quelli di sigari arrotolati con tabacco locale, e non solo ai fumatori – oltre a bei palazzi rinascimentali conservati ottimamente.

Nel parco nazionale della Caldera de Taburiente troviamo un cratere vulcanico profondo 770 metri e ampio 8 chilometri. L’osservatorio astrofisico de Garafia, con la sua imponenza, è una destinazione suggerita a chiunque si interessi di astronomia e scienza.

La Palma è riserva della Biosfera UNESCO e rappresenta, per molti versi, un vero e proprio continente in miniatura, grazie alla diversità che la caratterizza.

Il Roque de los Muchachos è la vetta più alta a La Palma, tanto da raggiungere i 2.426 metri sul livello del mare. Chi cerca il mare non può perdersi le spiagge di Puerto Naos, El Charco Verde a Los Llanos de Aridane, El Volcàn a Tazacorte, Playa de la Zamora a Fuencaliente, Los Cancajos a Breña Baja e Nogales a Puntallana. Sono tutte spiagge in sabbia nera.

Può interessarti anche: “Le spiagge più belle dell’Indonesia.”

Arrivare a la Palma

Non esistono voli diretti dall’Italia a La Palma, è necessario fare scalo. I collegamenti sono comunque facili e comodi. Durante tutto l’anno si può arrivare a La Palma dall’aeroporto di Madrid e in estate si passa anche da Bilbao, Siviglia o Barcellona.

Spostarsi sull’arcipelago è tutt’altro che impegnativo: collegamenti aerei tra La Palma e Tenerife durano 30 minuti, per arrivare a Gran Canaria ne occorrono invece 45.

Scritto da Mattia Mezzetti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

San Marino: cosa vedere e cosa fare

Parigi: cosa vedere in 5 giorni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • Loading...
  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media