Lago Aviolo a Vezza d’Oglio: guida

Tutte le informazioni per visitare il Lago Aviolo di Vezza d'Oglio.

Durante un viaggio in Lombardia, è molto interessante visitare il bellissimo Lago Aviolo, che si trova nel territorio del borgo di Vezza d’Oglio.

Lago Aviolo, Vezza d’Oglio

La Lombardia è una regione ricca di luoghi meravigliosi da visitare, durante una splendida vacanza all’insegna del relax.

All’interno del territorio che fa capo alla provincia di Brescia si trova il caratteristico borgo di Vezza d’Oglio. Il paesino custodisce un posto magnifico da vedere durante una vacanza, perfetto per godersi una splendida giornata rilassante. Si tratta del bellissimo Lago Aviolo, un bacino d’acqua semi artificiale situato all’interno del contesto del Parco dell’Adamello. Il paesaggio del lago è uno dei più interessanti da vedere nel contesto della zona che si trova nei dintorni di Brescia.

Prima di partire per il prossimo viaggio per la regione lombarda, è interessante conoscere tutte le informazioni per godersi al meglio una giornata sulle rive del magnifico Lago Aviolo.

61664574_2

Caratteristiche del lago

Il contesto paesaggistico entro il quale si trova il Lago Aviolo è decisamente suggestivo. Nelle acque del bacino si riflettono alte montagne, creando un panorama caratterizzato da un’atmosfera fiabesca. Il Monte Baitone e il Monte Aviolo arricchiscono la bellezza del territorio e rendono l’aria del luogo addirittura incantata. Il lago fu creato durante il 1935, per fornire acqua alla centrale elettrica del borgo di Sonico. All’interno del panorama turistico lombardo, il territorio lacustre costituisce attualmente una meta ricca di spunti interessanti per godersi una splendida giornata in riva alle acque cristalline del lago.

Rilassarsi sul prato che si trova sulle rive del bacino d’acqua è possibile anche grazie all’aria pura che si respira nel contesto della valle entro il quale si trova il Lago Aviolo.

Come arrivare al lago

Per raggiungere il lago occorre recarsi in auto presso il borgo di Vezza d’Oglio. Da lì si seguono le indicazioni che conducono al noto Rifugio Aviolo e poi si imbocca la strada che porta verso la Val Paghera. Dopo aver incontrato il Rifugio della Cascata bisogna parcheggiare l’auto e proseguire a piedi. Da lì bisogna imboccare il bellissimo percorso panoramico n21, che attraversa un bosco ricco di abeti. Si può ammirare in seguito un canale percorso da un limpido torrente. Dopo aver raggiunto il Rifugio Aviolo si arriva infine presso le rive del magnifico bacino d’acqua semi artificiale. Il sentiero permette di ammirare luoghi naturali magnifici e di camminare in mezzo alla natura, durante una splendida passeggiata in uno dei più bei boschi lombardi.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bressanone in camper: città e percorsi

Buffalo, Usa: cosa vedere nella città più americana dello Stato

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.