Notizie.it logo

Come muoversi a Corfù: quad, scooter, auto o bus

Corfù muoversi

Corfù vista dal punto di vista dei suoi mezzi di trasporto. Per muoversi le opzioni sono il bus, l’auto, il quad o lo scooter.

Tra i maggiori dilemmi che spesso creano qualche notte insonne prima delle partenza delle vacanze è il problema di come muoversi a Corfù. Nel nostro caso offriamo una panoramica abbastanza ampia di quali mezzi di trasporto poter usare al meglio per spostarsi tranquillamente da una località all’altra. Le scelte che abbiamo a disposizione sono varie.

Come muoversi

In un’isola come la Grecia i mezzi di trasporto sono di solito i più leggeri, come lo scooter, il motorino, senza però dimenticare la presenza di auto ed eventualmente degli quad. Tutto dipende dal luogo di vacanza in cui ci troviamo a soggiornare. In generale la soluzione più adeguata pare sia essere l’automobile. Questo perché le distanze chilometriche che ci sono tra una location e l’altra sono davvero troppo ampie.

Le strade di Corfù si presentano tortuose, piene di curve, in particolare molto trafficate se ci riferiamo alla parte nord dell’isola, come Dassia e Barbati. In ogni caso un’analisi di tutti i trasporti possibili che si trovano a Corfù è necessario affrontarla.

Quad

Il quad a Corfù risulta essere inutile come mezzo di trasporto. Il costo di noleggio per il quad è davvero alle stelle: costa quasi quanto prendere in affitto un’auto, sicuramente molto più comoda e capiente. In più il quad è lento e viste le lunghe percorrenze dell’isola greca diventa davvero complicato ritenere questa piccola quattro ruote un mezzo adeguato per un luogo di vacanze come Corfù.

Scooter

Altra questione lo scooter. La due ruote, sicuramente più pratica, però è consigliata nell’isola greca solo per i veri appassionati di questo mezzo di trasporto.

Gli altri visitatori possono optare per soluzione decisamente migliori.

Auto

Tra tutte le opzioni che abbiamo considerato in questo articolo la soluzione senz’altro migliore alle esigenze di ogni tipo di turista è l’auto, come già accennato all’inizio. Il visitatore che vuole soggiornare per un certo periodo in Grecia e quindi a Corfù se vuole trovare il giusto equilibrio tra confort e autonomia deve in ogni caso avere un’auto. La macchina diventa quindi elemento indispensabile. Le grandi distanze del territorio di Corfù, dalla zona settentrionale e fino alla parte meridionale, richiedono infatti la quattro ruote. L’isola nonostante tutto è molto ampia e tra una località e l’altra esiste davvero un divario di molti chilometri. Le strade dell’isola inoltre, in particolare nei mesi estivi di luglio e agosto sono molto trafficate.

I visitatori si assommano agli abitanti locali, circa centoquindici mila.

Confusione e scarsità di parcheggi sono all’ordine del giorno. Tuttavia alla guida di un’automobile partendo da Corfù Town, il capoluogo dell’omonima isola, si possono raggiungere quasi tutte le località. La città infatti è caratterizzata dalla sua posizione centrale strategica.

Bus

I mezzi pubblici sono invece molto sconsigliati. Il bus non è quindi buona scelta per un turista che preferisce accorciare in tempi più brevi le distanze e non aver l’angoscia di rispettare gli orari. Concludendo il nostro viaggio tra i mezzi di trasporto che l’isola di Corfù può offrire al nostro visitatore e turista alla ricerca di panorami mozzafiato, sicuramente l’automobile resta al primo posto di questa classifica.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • ZagatZagatZagat esiste dal 1979, raccogliendo le recensioni dei clienti sui vari ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento di tutto il mondo. Prima ...