Parco Nazionale d’Abruzzo: cosa fare tra borghi ed escursioni

Cosa fare durante una gita nell'antico Parco Nazionale d'Abruzzo.

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise è uno dei più antichi parchi d’Italia, ma cosa fare durante una gita e quali luoghi visitare? La guida alle attrazioni e alle attività da non perdere all’interno del parco.

Parco Nazionale d’Abruzzo

Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise si estende per la maggior parte in provincia dell’Aquila e per la restante in quella di Frosinone ed in quella di Isernia. Si tratta di uno dei parchi più antichi dello stivale, ed è uno dei tre parchi nazionali presenti nella regione abruzzese.

Dal punto di vista orografico l’area può essere raggruppata in quattro sottogruppi montuosi fondamentali dei Monti Marsicani.

All’interno del parco vi sono innumerevoli bellezze da visitare, tra i borghi e i paesaggi naturali che caratterizzano il parco.

Advertisements

Vediamo, quindi, quali sono le attività da non perdere durante una gita in famiglia all’intenro del parco.

Parco Nazionale d'Abruzzo

Escursione al Lago di Barrea

All’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo e tra le vette incontaminate dell’Appennino, vi è il Lago di Barrea.

Su questo si affacciano tre deliziosi borghi: Barrea, Villetta Barrea, Civitella Alfedena. Il lago ha una lunghezza di circa 5 chilometri e una larghezza media di 500 metri.

Durante tutto l’anno è il luogo perfetto per godersi la meraviglia della natura e l’aria pulita del parco. Lungo le sponde del lago si dirmano percorsi pedonali e ciclabili per chi ama lo sport, e permettono di ammirarlo da ogni angolazione.

Vi sono, tuttavia, anche aree dedite al relax, come panchine, aree di sosta e un punti ristoro con delle piccole spiagge attrezzate.

Pescasseroli

Uno dei borghi più importanti del parco è quello di Pescasseroli, nonché sede dell’ente gestore del parco nazionale. Un luogo di pace e relax durante tutte le stagioni, che regala scorci suggestivi e un viaggio nella storia del borgo.

Tra i suoi monumenti storici e palazzi antichi, uno dei più importanti è Palazzo Sipari, dove nacque il filosofo Benedetto Croce che può essere visitato con una piacevole escursione guidata.

Per gli appassionati di archeologia, invece, imperdibile è la visita al castello Mancino, di cui oggi rimangono poche tracce che ne raccontano la storia.

Pescasseroli

Sentiero del cuore

Tra le aree più famose situate all’interno del parco troviamo il Lago di Scanno, raggiungibile attraverso uno splendido sentiero. Lungo il percorso si possono ammirare paesaggi e splendidi scorci nella natura incontaminata.

All’arrivo, uno splendido lago a forma di cuore visibile solamente da una particolare prospettiva. Questo punto panoramico è raggiungibile seguendo, appunto, il Sentiero del Cuore, ideale per gli innamorati.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Eindhoven: arriva la più grande installazione luminosa

Casa delle scatole di latta: tutte le informazioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media