Notizie.it logo

Praga, le cose più importanti da fare nella città ceca

Praga

Scopri Praga e le meraviglie di questa incredibile capitale.

Possiamo tranquillamente affermare che Praga è pari a Parigi in termini di bellezza. La sua storia risale a un millennio. E la birra? Decisamente la migliore in Europa. Già questo basterebbe per convincere chiunque ad organizzare una vacanza qui. Eppure non basta, c’è molto di più. Praga è la capitale e la città più grande della Repubblica Ceca, la quattordicesima città più grande dell’Unione europea. Inoltre è la capitale storica della Boemia. Situata nella parte nord-occidentale del paese sul fiume Moldava, la città ospita circa 1,3 milioni di persone, mentre la sua area metropolitana ha una popolazione stimata di 2,6 milioni. Ha un clima temperato, con estati calde e inverni freddi.

Praga bella come Parigi

La Rivoluzione di velluto del 1989 che liberò i cechi dal comunismo lasciò in eredità in Europa una gemma di città meravigliose, degne dei più sfegatati sostenitori di Roma, Parigi e Londra. Non sorprende che i visitatori di tutto il mondo siano venuti a flotte e in una calda giornata estiva può sembrare di condividere il Ponte Carlo con metà dell’umanità.

Ma anche le folle non possono togliere lo spettacolo di un ponte in pietra del XIV secolo, un castello in cima alla collina. Non può mancare nell’elenco un delizioso fiume pigro – la Moldava – che ha ispirato uno dei pezzi più belli e intriganti della musica classica del 19° secolo, Smetana’s Sinfonia moldava.

Praga: cosa fare

Le gallerie d’arte di Praga non hanno il fascino del Louvre, ma l’arte boema offre molto da ammirare. Dalle splendide pale d’altare gotiche nel convento di Sant’Agnese, al lussureggiante art nouveau di Alfons Mucha e alla magnifica collezione di surrealisti del XX secolo, cubisti e costruttivisti nel Veláczní Palác. La strana e spiritosa scultura di David Černý punteggia gli spazi pubblici di Praga, e la città stessa offre un buffet di architetture straordinarie. Si va dalle vertiginose verticali del gotico e dall’esuberanza del barocco alla sensuale eleganza dello stile liberty. Dagli zigomi cesellati delle facciate cubiste.

Insomma non mancano certo i musei e le gallerie da vedere. Ma non solo.

La migliore birra del mondo è appena stata migliorata. Dall’invenzione di Pilsner Urquell nel 1842, i cechi sono stati famosi per la produzione di alcune delle migliori birre al mondo. Ma i marchi di fama internazionale – Urquell, Staropramen e Budvar – sono stati eguagliati, e persino superati, da un gruppo di birre e birrerie regionali ceche. Queste ultime si stanno dedicando a un rinnovato interesse per la produzione tradizionale. Mai prima d’ora i pub cechi offrivano una così vasta gamma di birre: i nomi che ora avrete in mente comprendono Kout na Šumavě, Primátor, Únětice e Matuška.

Passeggiare per il Ponte Carlo è l’attività preferita di Praga per tutti i visitatori. Tuttavia, dalle 9:00 del mattino è una fiera lunga 500 metri, con un esercito di turisti che si stringono tra i guai di venditori ambulanti e artisti di strada sotto lo sguardo impassibile delle statue barocche che fiancheggiano i parapetti.

Se vuoi sperimentare il ponte nella sua atmosfera più suggestiva, prova a visitarlo all’alba.

Praga: cosa vedere

Il labirinto di stradine acciottolate e cortili nascosti di Pragaè un paradiso per l’errante vagabondo, che ti invita sempre a esplorare un po ‘più lontano. A pochi isolati dalla Piazza della Città Vecchia puoi imbatterti in antiche cappelle, giardini inaspettati, caffè carini e bar vecchio stile con quasi un turista in vista. Una delle grandi gioie della città è il suo potenziale di esplorazione. Quartieri come Vinohrady e Bubeneč possono premiare l’avventuriero urbano con innumerevoli memorabili cameo, dal sole al tramonto che scintilla dalle cupole delle chiese, alle tensioni di Dvořák che si diffondono da una finestra aperta.

Il castello di Praga è una delle attrazioni più popolari della città. Incombente sulla sponda sinistra della Moldava, le sue file di guglie, torri e palazzi serrati dominano il centro della città come una fortezza da favola.

Tra le sue mura si trova una variegata e affascinante collezione di edifici storici, musei e gallerie che ospitano alcuni dei più grandi tesori artistici e culturali della Repubblica Ceca. Nota che i visitatori devono passare attraverso un controllo di sicurezza prima di entrare nel terreno, quindi porta il passaporto o la carta d’identità UE.

Costruita in un arco temporale di quasi 600 anni, la cattedrale di San Vito è una delle più ricche dell’Europa centrale. È di fondamentale importanza per la vita religiosa e culturale della Repubblica Ceca. Ospita tesori che vanno dal mosaico del 14° secolo del Giudizio Universale e le tombe di San Venceslao e Carlo IV, alla tomba barocca in argento di San Giovanni Nepomuceno. La cappella ornata di San Venceslao e le vetrate in stile art nouveau di Alfons Mucha valgono da sole una visita.

Ti consigliamo anche di visitare il Museo ebraico di Praga.

Questo museo è composto da sei monumenti ebraici raggruppati insieme a Josefov. Si tratta della sinagoga Maisel, della sinagoga dei Pinkas; la sinagoga spagnola; la sinagoga di Klaus; la sala cerimoniale. Infine c’è l’antico cimitero ebraico. C’è anche la vecchia-nuova sinagoga, che è ancora utilizzata per i servizi religiosi, e richiede un biglietto separato o un costo aggiuntivo. Vale assolutamente la pena di visitarla.

© Riproduzione riservata
Leggi anche