Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Bagagli a mano: Ryanair e Wizz Air multati per 4 mln di euro

ryanair-wizzair-multa-antitrust

L'Antitrust ha sanzionato Ryanair e Wizz Air con una multa di 4 milioni dieuro, per la poca trasparenza sul sovrapprezzo per il bagaglio a mano.

Una multa da 4 milioni di euro. Secondo quanto riportato dal sito di Tpi, l’Antitrust avrebbe sanzionato le 2 compagnie low cost di Ryanair e di Wizz Air rispettivamente con una multa di 3 e di un milione di euro. Motivo della sanzione è una poco chiara politica sul bagaglio a mano. In particolare, l’Antitrust segnala che le compagnie aeree avrebbero ingannato il consumatore, segnalando nei loro si il prezzo del biglietto, senza tener conto del servizio a pagamento per il trasporto del bagaglio a mano grande. Una possibilità che farebbe levitare il prezzo base dai 5 ai 25 euro. Secondo la ricostruzione degli investigatori, la procedura sarebbe iniziata a partire da Novembre 2018.

Maxi multa per i bagagli a mano

“Una pratica commerciale scorretta“. L’Antitrust ha definito la politica delle compagnie Ryanair e Wizz Air ingannatrici nei confronti del consumatore. Al centro della questione è la possibilità o meno per i passeggeri di portare il bagaglio a mano.

Come indicato dalla commissione Antitrust, le indicazioni presenti nel sito delle compagnie aeree si riferiscono esclusivamente al bagaglio a mano di dimensioni ridotte, mentre non esiste alcuna specificazione per i bagagli a mano di dimensioni più grandi, come le valige trolley.

Bagagli a mano: Ryanair e Wizz Air multati per 4 mln di euro

Eppure, secondo quanto riscontrato dagli investigatori Antitrust, le compagnie avrebbero effettivamente inserito un servizio a pagamento per i trolley, ma tale servizio non sarebbe indicato nel sito. A un costo variabile dai 5 ai 25 euro, i passeggeri possono caricare a bordo il proprio trolley, senza bisogno di stivarlo. Si tratterebbe di un servizio utile, ma che influenza notevolmente l’effettiva spesa del viaggio, cosa che non viene specificata all’interno del sito.

Di conseguenza, conclude l’Antitrust, il passeggero non viene mai informato sull’effettiva entità della spesa, ma soltanto del costo del biglietto. Una strategia che non danneggia solo il consumatore, ma anche la concorrenza: mentre le altre compagnie includono tutte le spese per la prenotazione, Ryanair e Wizz Air no, apparendo sui siti online con le offerte più vantaggiose, solo perché il prezzo non informa delle spese in più.

Ryanair: 4 mln di euro di multa

L’Antitrust ha infine stabilito una multa da 3 milioni di euro per la Ryanair e di un milione di euro per Wizz Air.

I procedimenti istruttori nei confronti delle 2 compagnie erano stati avviati nel 2018 e si sono concluse con la definizione delle sanzioni. Oltre al pagamento, la commissione Antitrust ha stabilito che “Le compagnie dovranno comunicare all’Autorità entro 60 giorni le misure adottate in ottemperanza a quanto deciso”. Sul sito e sui portali informativi delle compagnie, gli addetti ai lavori dovranno inserire in modo trasparente il sovrapprezzo per i bagagli a mano.

© Riproduzione riservata
Leggi anche