Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Tecnocanna da pesca Sperlonga: quanto costa, come usarla

sperlonga

Linee guida e consigli per pescare a Sperlonga, su come scegliere e usare una canna da pesca. Guida all'acquisto di una canna da pesca Sperlonga.

Sperlonga è la parola d’ordine della nostra guida agli acquisti di oggi. Dapprima, infatti, ci concentreremo sui luoghi migliori in cui andare a pesca nella zona di Sperlonga, mentre successivamente vi forniremo tutti i consigli sulle canne da pesca della dita omonima.

Dove pescare a Sperlonga

Sperlonga, situata nel Lazio, è una località di mare che da anni attira numerosi turisti che provengono da ogni parte d’Italia e non solo, per osservare e godere degli straordinari panorami e del mare cristallino.

Negli ultimi anni, in modo particolare, il tratto di costa che va da Sperlonga a Gaeta, lungo circa 10 km, è stato preso d’assalto dai vacanzieri. Ciò ha portato alla parziale modifica del territorio, che si è dovuto adattare alle nuove esigenze mettendo su nuove strutture.

Se si vuole godere ancora della vista di una natura meno contaminata e più solitaria, allora il nostro consiglio è quello di recarvi in queste zone nei mesi di giugno e settembre, quando la calca dei turisti avrà già terminato le vacanze.

Ma le acque di Sperlonga non sono adatte solo a ospitare i vostri tuffi, ma rappresentano uno dei luoghi migliori in cui praticare la pesca.

Se siete appassionati di quest sport, infatti, troverete numerosi antri e scogliere in cui preparare la vostra postazione lungo tutta la costa che va da Sperlonga a Gaeta.

Il luogo migliore sarebbe a detta dei professionisti quello dell’imboccatura del canale di sant’Anastasia, situata tra Terracina e Sperlonga.

Tipi di pesci

Passiamo a vedere i metodi di pesca migliori da utilizzare in questa zona, anche in base alle varietà di pesci presenti.

Possibile pescare sia dalla spiaggia a surf-casting o tramite legering, utile per catturare mormore, cefali o piccoli gronghi.

Un altro metodo che è possibile usare con successo è quello dello spinning, proficuo nella pesca alle anguille, oppure con galleggiante e gamberetto dai frangiflutti, per tentare le spigole, non solo piccole ma anche di grossa taglia.

Non mancano anche le orate, per le quali ci vuole più pazienza per procurarsi una buona esca.

Potete osservare la varietà di pesci che si trovano nel territorio di Sperlonga e capire facilmente perché si afferma come uno dei luoghi di pesca più popolari in Italia.

Come abbiamo anticipato poco prima, il periodo della stagione estiva è pieno zeppo di turisti. Pertanto è abbastanza sconsigliato recarsi in questi luoghi per pescare in questo frangente dell’anno.

Quanto al resto, godetevi la vostra pesca!

Come usare la canna da pesca

La pesca è uno sport di certo molto affascinante che richiede allo stesso tempo pazienza e dedizione. Nell’immaginario collettivo si tende a credere che per pescare basti lanciare l’amo e attendere. Beh, di certo per molti versi la si può vedere così, ma in realtà nell’attesa si gioca un ruolo fondamentale.

Deve essere, infatti, un’attesa vigile e attenta. Basti ricordare il proverbio Chi dorme non piglia pesci!

Detto ciò non è facile imparare a pescare dall’oggi al domani ed è sempre meglio avere al proprio fianco qualcuno che sia capace.

Noi di Viaggiamo cercheremo comunque di darvi delle dritte da principiante.

Dato che la pesca in acque dolci è più difficile e richiede il rilascio di specifici permessi da parte delle autorità competenti, noi ci occuperemo solo di fornire linee guida per la pesca in mare.

Come abbiamo fatto notare prima, esistono vari tipi di pesca. Per questo motivo abbiamo scelto di occuparci di quella con canna da pesca.

La canna da pesca

Cominciamo proprio dall’attrezzatura. Abbiamo parlato di canna da pesca, ma bisogna precisare che ne esistono di due tipi in commercio.

Possiamo usare la canna fissa oppure quella dotata di mulinello.

La canna da pesca fissa permette di pescare a distanze ravvicinate e di catturare pesci per lo più di piccole taglie. Si tratta, infatti, di un bastone alquanto flessibile alla cui cima è legata una lenza della stessa lunghezza della canna. Tale pesca permette di pescare ad una distanza massima dalla riva doppia della lunghezza della canna.

La canna da pesca con mulinello, invece, consente di pescare anche a notevoli distanze essendo dotata di un rocchetto è arrotolato un filo di lenza lungo almeno 100 metri.

Per un principiante è consigliato l’acquisto di una canna con mulinello di almeno tre metri senza troppe pretese.

La canna con mulinello, infatti, può anche essere usata come una canna fissa.

Per i primi tempi scegliete i luoghi in cui si trovano diversi pescatori. Questi sapranno di certo darvi delle dritte su come montare e posizionare la vostra canna da pesca e vi mostreranno il modo corretto di scegliere l’esca e di lanciarla in mare.

Canna da pesca Sperlonga: caratteristiche

Se siete dei principianti e volete acquistare una canna da pesca non professionale ma allo stesso tempo di buona fattura, allora la scelta giusta è una canna da pesca Sperlonga.

Il brand, ormai noto tra i pescatori, propone una serie di canne da pesca con buone caratteristiche. La maggior parte della canne da pesca di questa azienda sono realizzate completamente in carbonio, sono dotate di un’impugnatura antiscivolo con ferma-mulinello a vite.

Le rifiniture sono generalmente accurate. La struttura, leggera e compatta, permette anche ai principianti, così come ai pescatori più esperti, di effettuare lanci lunghi senza troppa difficoltà.

Quanto costa e modelli

Se siete rimasti affascinati dalla presentazione, rimarrete incantati dal vedere i prodotti.

A prima vista, infatti, la canna da pesca Sperlonga sembra un vero e proprio gioiellino e anche guardandola da vicino non avrete nessun dubbio.

Parlando in termini economici, inoltre, il prezzo di una tecnocanna Sperlonga si aggira intorno ai 50-60 euro. Si presenta, per questo motivo, come il prodotto ideale per un pescatore alle prime armi, desideroso di avere una buona attrezzatura in termini di qualità, coniugata con la semplicità dell’utilizzo e l’economicità in termini di prezzo.

Se anche voi, dunque, avete intenzione di acquistare una delle tante canne da pesca messe in commercio da questa azienda, date un’occhiata ai prodotti che vi proponiamo.

Nel selezionarli, noi di Viaggiamo, abbiamo tenuto conto di quelli maggiormente acquistati e ben recensiti da parte degli utenti di Amazon.

© Riproduzione riservata
Leggi anche