Viaggiare on the road, dove andare in Europa

Viaggiare on the road, un 'avventura incredibile in giro per l'Europa.

Viaggiare on the road in Europa significa avventurarsi in qualcosa di molto eccitante, di sicuro non è una passeggiata anzi, bisogna essere molto allenati, sia al livello mentale che a livello fisico.
Se state pensando di partire per l’europa , consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Si sta sempre alla guida, in auto, in moto, e perchè no anche in bici se vogliamo.

Non si molla un attimo, durante il giorno e talvolta anche la notte, si è in continuazione alle prese con la guida. Proprio questo è il bello, il senso di libertà e l’adrenalina.

Viaggiare on the road in Europa

Bene, se hai una patente di guida, un’assicurazione valida anche per l’Europa e un compagno o una compagna di viaggio piacevole, troverai anche in Europa degli itinerari formidabili tutti da scoprire.

Potremmo partire in motocicletta ad esempio dalla città di Siviglia, oltrepassare tutta l’Andalusia ed arrivare nel cuore della capitale spagnola Madrid.

Prima tappa

Il nostro punto di partenza allora potrebbe essere Plaza de España, nel centro di Siviglia, proprio la capitale dell’Andalusia, città ricca di cultura, storia e monumenti, partendo dall’Avenida della Costituzione per visitare i monumenti, passando per la cattedrale per rendere omaggio alla tomba di Cristoforo Colombo fino al museo del Flamenco.

Potremo fare tappa a Granada, la capitale dell’Andalusia, il tempo di sistemarci in Hotel e prendere contezza della città.

Il consiglio però è quello di sostare almeno tre giorni per visitarla tutta e godere delle bellezze che questa città può offrirci.

Per prima cosa c’è da visitare l’Alhambra, monumento che rende l’idea dello splendore che la città aveva raggiunto durante la dinastia Nazarì. Passare quindi alla fortezza del Palazzo di Generalife che fu la residenza estiva dei sultani Nasridi e del Sultanato di Granada, per ammirarne i giardini ed infine, prima di ripartire, come non fare un salto al centro di Granada e la sua cattedrale, per viverne l’atmosfera i sapori i colori e la musica.

Allora possiamo ripartire, questa volta per Toledo, una splendida cittadina medioevale, circondata da imponenti mura e ricchissima di fascino e di storia. Non è molto grande come città, in un giorno dovremo riuscire a girarla completamente, percorrendo le sue stradine tortuose tra i palazzi antichi che fanno da contorno alla splendida cattedrale.

Quindi il primo luogo da andare a visitare è proprio la cattedrale Primada, un vero e proprio scrigno colmo di arte, dopo di che sosta al Museo dell’esercito e all’Alcazar, il quartiere ebraico, La Moschea del Cristo della Luce e il Mirador dell’eremo della valle.

Tappa finale

Ultima tappa in Andalusia, non poco distante da Toledo, è proprio la capitale spagnola, Madrid. Dopo aver percorso una prima parte del viaggio attraverso la storia e la cultura, andiamo a rilassarci verso quella che è considerata la città della Movida, dove il giorno e la notte si mescolano in continuazione, qui i madrileni amano fare festa, stare in strada fino a tardi.

Una concezione particolare di interpretare la vita senza dar peso al tempo che scorre. Madrid però non è solo movida, ma è anche arte con i musei, Prado, Reina Sofia e Thyssen, e poi ancora la Cattedrale dell’Almudena, Plaza Mayor, Puerta del Sol e Parco del Buen rientro.

Bene, e proprio sullo spunto di quest’ultimo parco è tempo di rientrare, lasciandoci alle spalle questa meravigliosa esperienza, giusto il tempo di assaporare un cocido madrileño e via, risaliamo sulla nostra moto e continuiamo il nostra viaggio on the road, questa volta verso casa.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Salonicco mare, spiagge e cosa vedere

Cefalù: spiagge e mare della località siciliana

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.